FOX

Red Dead Online, rivelati i primi dettagli sull'evoluzione multiplayer di Red Dead Redemption

di -

Rockstar Games ha svelato ufficialmente Red Dead Online, una nuova esperienza online sorretta dall'enorme open-world di Red Dead Redemption 2.

In Red Dead Redemption 2 non mancheranno le cowgirl Rockstar Games

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quello che ha saputo fare Rockstar Games con il quinto capitolo di Grand Theft Auto ha davvero dell'incredibile nell'intero panorama videoludico.

La ''R stellata'', tra le software house più amate di sempre dagli appassionati, non ha solo confezionato un indiscutibile campione di incassi, ma è stata in grado di mettere insieme - non senza difficoltà - una community affiatata e costantemente attiva. Sono infatti tantissime le mod, le opere cinematografiche amatoriali e omaggi assortiti nati dal fenomeno Grand Theft Auto V. Senza poi dimenticare il ''rumore'' generato dalla sua modalità multiplayer, Grand Theft Auto Online.

Una magia che la compagnia newyorkese ha assolutamente intenzione di replicare con il debutto nei negozi di Red Dead Redemption 2, prequel alle avventure dal deciso aroma spaghetti western di John Marston. 

Il nuovo episodio della saga open world sarà disponibile solo per PlayStation 4 e Xbox One a partire dal 26 ottobre di quest'anno, dopo aver già ammaliato milioni di videogiocatori con diversi trailer dall'impeccabile regia e un primo video di gameplay carico di idee rivoluzionarie. E se il tutto non bastasse, Rockstar Games ha ben pensato di mettere a punto una derivazione multiplayer del gioco, proprio come accaduto per il ''cugino'' GTA V.

Non è ancora chiaro se la dilagante Battle Royale di Fortnite andrà ad influenzare i lavori, ma quel che è certo è che il team di sviluppo vuole offrire ore ed ore di sano divertimento in pieno stile Red Dead anche a chi apprezza il gaming in rete. 

Rockstar Games annuncia Red Dead Online

Rockstar ha quindi annunciato nelle ultime ore Red Dead Online, multiplayer di Red Dead Redemption 2.

Per quanto la notizia fosse già nell'aria da tempo, solo ora arriva la tanto desiderata ufficialità, assieme ai primi dettagli. Com'era ampiamente prevedibile, la strada seguita sarà quella già percorsa con Grand Theft Auto V e Grand Theft Auto Online. 

Stando al comunicato di Rockstar, Red Dead Online sarà un'evoluzione del multiplayer classico di Red Dead Redemption, che fonderà gameplay narrativo, gameplay competitivo e gameplay cooperativo. Potrà essere goduto sia in solitaria che in compagnia di amici, e sarà aggiornato costantemente dopo il lancio del videogioco sulle console di ultima generazione a marchio Sony e Microsoft - e con pieno supporto ai modelli PlayStation 4 Pro e Xbox One X.

Non solo, in attesa di informazioni più sostanziose e dei primi filmati, sappiamo che Red Dead Online sarà accessibile a tutti i possessori di Red Dead Redemption 2, con un modello identico a quello adottato per GTA V, proponendo una componente online separata rispetto al gioco principale.

Red Dead Online, la Beta arriva a novembre

Trattandosi di un'imponente opera fondata su server e connessioni - per altro in costante evoluzione -, i ragazzi di Rockstar Games hanno deciso di non ripetere gli stessi errori commessi al lancio di GTA Online. 

Come dichiarato dalla società, tutti i possessori di PS4 e Xbox One potranno mettere in download una Beta Pubblica di Red Dead Online, prevista per il mese di novembre. Rockstar avverte poi che, dal momento che sarà un'esperienza molto vasta, potrebbero verificarsi dei problemi all'uscita.

Red Dead Redemption 2 in uscita il 26 ottobre 2018Rockstar Games

Chiedendovi cosa ne pensate dell'annuncio di Red Dead Online, non ci resta che attendere maggiori dettagli riguardo le attività e i contenuti previsti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.