FOX

Internet sarà diviso in due parti dal 2028, secondo l'ex CEO di Google

di -

Due World Wide Web distinti entro i prossimi dieci anni, secondo Eric Schmidt.

Eric Schmidt, ex amministratore delegato di BigG AP

46 condivisioni 0 commenti

Condividi

Internet potrebbe essere diviso in due parti entro il prossimo decennio. Questa è la previsione di Eric Schmidt, ex amministratore delegato di Google.

Il manager afferma che la censura e il controllo esercitati dal governo cinese sull'accesso online dei suoi cittadini equivale all'incompatibilità con il Web occidentale. Questo significa che potrebbero nascere due versioni distinte di internet entro il 2028, una parte gestita dalla Cina e l'altra dagli Stati Uniti.

A dire il vero il processo sarebbe già in atto con il cosiddetto Great Firewall, ovvero il "firewall di regime" che impedisce ai cittadini cinesi di accedere a molti dei siti web occidentali più cliccati, tra cui Facebook e YouTube. Schmidt ha pronosticato la divisione di Internet durante una conferenza a San Francisco.

Il manager ha così dichiarato:

Penso che lo scenario più probabile non sia una frammentazione, ma piuttosto una biforcazione di internet: una parte sotto la guida cinese, un'altra sotto quella americana.

È improbabile infatti che la linea dura di Pechino possa vacillare, il che obbligherebbe la sua "porzione" di internet a mantenere ferma la posizione sulla censura. Schmidt ha inoltre dichiarato che si aspetta di vedere crescere in modo esponenziale, attraverso il web, prodotti e servizi cinesi.

Ad avallare la tesi di Schmidt c'è già il prototipo del motore di ricerca di Google censurato per la Cina, chiamato Dragonfly, attraverso il quale l'azienda americana starebbe cercando di penetrare nel mercato del Paese del Dragone.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.