FOX

macOS 10.14 Mojave, le novità in arrivo

di -

Con macOS 10.14 Mojave Apple mette sul piatto tante novità: la tanto attesa Dark Mode, le chiamate di gruppo su FaceTime, il Mac App Store rinnovato nel look e nelle funzioni, e altro ancora.

La Dark Mode di macOS Mojave Apple

34 condivisioni 0 commenti

Condividi

A distanza di una settimana dal rilascio di iOS 12, Apple renderà oggi disponibile macOS 10.14 Mojave, nuova versione del sistema operativo per Mac.

macOS Mojave (denominazione derivante da un deserto californiano molto noto) introduce numerose novità che hanno lo scopo di migliorare le prestazioni generali e l'esperienza utente, sempre preservando quella qualità che Apple vuole costantemente garantire per i suoi software.

Di seguito un elenco con le novità più importanti ed interessanti di macOS Mojave.

Dark Mode

Gli utenti la richiedono ormai da anni su iOS, sistema operativo per iPhone e iPad, ma Apple ha deciso di farla esordire su macOS. Si tratta di una modalità che applica un tema scuro all'interfaccia del sistema. Non si parla dunque solo del Dock delle applicazioni o della barra dei menu, ma anche delle finestre, della barra degli strumenti delle varie applicazioni e così via.

E se le app di sistema come Messaggi e Foto dispongono già di un rinnovato design pensato appositamente per la Dark Mode, anche le applicazioni create da terzi potranno godere di questa novità grazie all'API resa disponibile da Apple per gli sviluppatori.

Mojave introduce su macOS la Dark ModeHDApple

La Dark Mode, oltre ad essere accattivante da un punto di vista puramente estetico, è stata studiata anche per permettere agli utenti di focalizzare la propria attenzione su determinati elementi della scrivania virtuale, mettendo in risalto i contenuti.

Dopo aver completato l'installazione di Mojave, il sistema chiederà all'utente se desidera attivare o meno la Dark Mode. Questa, ovviamente, può essere attivata anche in un secondo momento recandosi in Preferenze di Sistema.

Casa, Memo Vocali, Borsa ed Apple News

La Dark Mode non è l'unica novità che riguarda le app di sistema. Apple ha infatti sposato un framework che consente il porting di applicazioni per iOS su macOS.

Come conseguenza di questa scelta, su macOS 10.14 arrivano per la prima volta Casa, Memo Vocali, Borsa ed Apple News. Probabilmente la prima è, sotto questo punto di vista, la novità più interessante, perché consentirà agli utenti di controllare accessori HomeKit direttamente dal Mac, con o senza Siri.

Vista Galleria nel Finder

Mojave rinnova il FinderHDApple

Con macOS 10.14 Mojave il Finder diventa decisamente più funzionale, in particolare grazie alla Vista Galleria (o Gallery View). Questa consente agli utenti di consultare i contenuti del Finder e visualizzarne l'anteprima e i relativi metadati nel panello posizionato sulla destra. Quest'ultimo include anche strumenti per azioni rapide (ruotare o modificare una foto, e creare un PDF ad esempio).

Pile

Mojave introduce la funzione PileHDApple

Apple ha studiato la nuova funzione Pile per organizzare la scrivania automaticamente, raggruppando i file dello stesso tipo (immagini, documenti, PDF...), o che condividono data o tag, in pile. Per consultare un singolo documento, basta cliccare sulla pila, quindi sul file.

Chiamate di gruppo su FaceTime

FaceTime è uno dei servizi più amati dagli utenti iOS e macOS, e ora con Mojave si arricchisce con le chiamate di gruppo. Comunicare con più persone, parlando in video o solo in audio, è davvero facilissimo.

Mojave introduce le chiamate di gruppo su FaceTimeHDApple

È possibile aggiungere i partecipanti anche a chiamata in corso, purché utilizzino un iPhone/iPad con iOS 12 o un Mac con Mojave. La novità infatti è stata introdotta in contemporanea anche sul sistema operativo per smartphone e tablet, che consentono di personalizzare le conversazioni anche con le simpatiche Animoji.

Mac App Store

Seguendo l'esempio di quanto fatto con iOS, Apple ha rinnovato totalmente il Mac App Store nel look e nelle funzioni. La nuova sezione Scopri suggerisce app e giochi degni di nota accompagnati da approfondimenti come racconti ed interviste agli sviluppatori.

Il rinnovamento Mac App Store di MojaveHDApple

Le altre sezioni nel menu laterale Crea, Lavoro, Riproduci e Sviluppa consentono agli utenti di trovare applicazioni per specifici progetti, come ad esempio la creazione di contenuti audio e/o video e l'editing fotografico.

Continuity Camera

Continuity Camera è uno strumento che permette agli utenti di visualizzare su Mac una foto scattata da iPhone o la scansione di un documento.

Funzione Continuity per le foto di MojaveHDApple

Una continuità - come suggerisce il nome - davvero utile e pratica. Selezionando il dispositivo iOS tramite il menu Modifica, è ad esempio possibile allegare ad un documento Pages una foto per una presentazione.

Continuity Camera è compatibile con Pages, Keynote, Numbers, Note, Mail e Messaggi.

Privacy e sicurezza

Apple ha sempre dimostrato di tenere a cuore la privacy e la sicurezza degli utenti che scelgono i suoi prodotti, e lo fa ancora una volta con macOS Mojave.

Safari condivide informazioni di sistema semplificate durante la navigazione in Internet per prevenire il tracking basato sulla configurazione di sistema, mentre la funzione Intelligent Tracking Prevention impedisce ai pulsanti "Mi Piace" e "Condividi" dei social media di tracciare gli utenti senza autorizzazione.

Mojave impone inoltre che le applicazioni richiedano esplicitamente l'autorizzazione dell'utente per l'accesso alla fotocamera e/o al microfono, e a dati personali come la cronologia dei messaggi.

Disponibilità

Presentato da Craig Federighi durante la WWDC18, macOS 10.14 Mojave potrà essere scaricato in Italia a partire dalle 19:00 di lunedì 24 settembre.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.