FOX

Cinquanta sfumature di grigio: le frasi e le scene più hot di libro e film

di -

Sia il libro che il film Cinquanta sfumature di grigio sono ricchi di sguardi intensi, momenti hot e scene piene di passione. Ecco le più belle da ricordare.

Una scena di Cinquanta sfumature di grigio Universal Pictures

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

La storia d'amore tra Christian Grey e Anastasia Steele è nata da una fantasia, dallo spunto dell’amore gotico e proibito di Twilight. Poi l’autrice E.L. James dalla propria idea ha costruito una saga erotica, sulla storia tra un’innocente studentessa e un uomo d’affari potente e col pallino del sadomaso.

Il primo libro e film della trilogia sono forse i più memorabili, sia per la novità della storia sia per la presentazione di un conflitto malsano e apparentemente insanabile tra una donna innamorata ma estranea al BDSM e un uomo che di quel BDSM non poteva farne a meno.

Dal momento del primo incontro tra Ana e Christian, che avviene nelle prime pagine del libro e nei primissimi minuti del film, fino alla fine, la storia si dispone come un crescendo di tensioni e attrazioni, fornendo al lettore-spettatore una chiave di lettura che ha suscitato qualche perplessità ("L’amore supera tutto, anche i differenti gusti sessuali") e snocciolando una serie di frasi e scene hot.

Cinquanta sfumature di grigio, libro e filmAmazon
Il libro e il film

Le frasi più hot di libro e film

Ecco alcuni estratti dal libro e dal film che dipanano il rapporto controverso e fatale tra Anastasia e Christian. Le citazioni più memorabili riguardano, ovviamente, i "singolari gusti" di Grey e la reazione della ragazza.
Cominciamo!

"È il momento di alzarsi, piccola. Sto per accendere la luce. Voglio inseguire l’alba insieme a te. Buongiorno, splendore"

"Non ho conosciuto nessuno dal quale… insomma, dal quale mi senta attratta, anche se una parte di me sogna le ginocchia tremanti, il cuore in gola, le farfalle nello stomaco, le notti insonni. A volte mi chiedo se in me ci sia qualcosa che non va. Forse ho passato troppo tempo in compagnia dei miei romantici eroi letterari, e di conseguenza il mio ideale e le mie aspettative sono irraggiungibili. Ma la realtà è che nessuno mi ha mai fatto sentire così"

"Quest’uomo all’inizio mi sembrava un eroe romantico, un ardito cavaliere bianco dall’armatura scintillante, o un cavaliere nero, come dice lui. Invece non è un eroe; è un uomo con gravi, profonde lacune emotive, e mi sta trascinando nel buio"

 "Non sono uno che si fidanza... Non sono l'uomo per te. Dovresti starmi lontana. Devo lasciarti andare"
- Christian

Una scena hot di Cinquanta sfumature di grigioHDUniversal
Passione in Cinquanta sfumature di grigio

"Se accetti di essere la mia sottomessa io sarò devoto a te"
- Christian

Anastasia: Ok. Corda, nastro, fermacavi... È il perfetto serial killer.
Christian: Non oggi.
Anastasia: Qualcos'altro?
Christian: Che mi consiglierebbe?
Anastasia: Per il fai da te? Magari una tuta, per proteggere i vestiti.
Christian: Potrei sempre togliermi i vestiti.

Christian: Non mi interessano le storie d'amore. I miei gusti sono molto singolari. Non capiresti.
Anastasia: Illuminami allora.

"Primo: io non faccio l’amore; io fotto… senza pietà. Secondo: ci sono molte altre scartoffie da firmare. Terzo: non sai cosa ti aspetta. Sei ancora in tempo per dartela a gambe. Vieni, voglio mostrarti la mia stanza dei giochi"

Anastasia: Cos'è questo?
Christian: È un accordo di riservatezza. Vuol dire che non puoi parlare di ciò che riguarda noi con nessuno. Purtroppo il mio avvocato insiste.
Anastasia: Non direi di noi a nessuno comunque. Farai l'amore con me adesso?
Christian: Due cose. Primo: io non faccio l'amore, io scopo. Forte.
Anastasia: E... la seconda cosa?
Christian: Vieni. È oltre questa porta.
Anastasia: Che cosa?
Christian: La mia stanza dei giochi.
Anastasia: Parli dell'Xbox, eccetera?

La stanza rossa in Cinquanta sfumature di grigioHDUni
La stanza dei giochi

Anastasia: Sei un sadico?!
Christian: Sono un dominatore.
Anastasia: E che vuol dire?
Christian: Che voglio che tu arrenda volontariamente a me.
Anastasia: Perché dovrei farlo?
Christian: Per compiacermi.
Anastasia: Per compiacerti? Come?
Christian: Ho delle regole: se tu le rispetti io ti ricompenso. Se no ti punisco.
Anastasia: Mi punisci... Perciò usi questa roba con me?
Christian: Sì.
Anastasia: E io che cosa ci guadagno?
Christian: Me.

Anastasia: Non voglio tirarmi indietro, ma l'idea di farmi frustare e torturare nella tua camera rossa del dolore non mi entusiasma.
Christian: È più una camera del piacere, posso assicurartelo.

"Sono paralizzata da un bisogno sconosciuto, completamente ammaliata. Sto fissando, ipnotizzata, la bocca perfettamente scolpita di Christian Grey, e lui mi guarda con gli occhi socchiusi, lo sguardo torbido. Ha un respiro più pesante del solito, mentre io ho smesso del tutto di respirare. Lui abbassa le palpebre, respira a fondo, e scuote piano la testa come in risposta alla mia muta richiesta"

La scena del piano in Cinquanta sfumature di grigioHDUni
Christian suona il piano di notte

Christian: Ti ha fatto male?
Anastasia: No.
Christian: Vedi, la maggior parte della paura è nella tua testa.

"C'è luogo tra la fantasia e la realtà, un luogo dove non ci sono limiti, né assoluti né relativi"

"C’è una linea molto sottile tra piacere e dolore. Sono due facce della stessa medaglia, e uno non può esistere senza l’altro"

Le scene più hot del film

La scena iniziale dell'ufficio

Il primo incontro tra Anastasia e Christian avviene in ufficio. La studentessa si trova lì per intervistare Grey in sostituzione della sua migliore amica. Ana rimane colpita immediatamente dal palazzo, dalla bellezza delle bionde assistenti di Grey e ovviamente dal fascino del suo interlocutore. Senza alcuna esperienza in sesso e amore, la protagonista rimane immediatamente turbata dalla sensualità di Christian e si scopre già completamente attratta da lui alla loro prima conversazione. Intanto, i segnali della comunicazione non verbale svelano a entrambi che il colpo di fulmine ormai è scoccato.

La scena nel negozio di ferramenta 

Per mantenersi agli studi, Anastasia lavora in un negozio di ferramenta. Quando Christian va a trovarla, la ragazza rimane completamente sbalordita.

Piacevolmente impressionata, e allo stesso tempo turbata da qualcosa di oscuro nel fascino dell'uomo, non ha idea di cosa l'aspetti.

La scena di "Illuminami"

Colpita dal magnetismo di Christian, Ana non aspetta altro che una serie di appuntamenti che portino, forse, a una storia d'amore. Ma Christian ha qualcosa da dirle prima di iniziare a frequentarla.

- Non mi interessano le storie d'amore. I miei gusti sono molto singolari. Non capiresti.
- Illuminami allora.

La scena del contratto

Ana non ci credeva, ma Christian le ha presentato davvero un contratto sessuale da firmare e sottoscrivere.

"Sono un dominatore", specifica lui quando si sente dare del sadico. E vuole che la sua sottomessa firmi il contratto per legittimare una serie di azioni nei suoi confronti, soffermandosi su alcune clausole su cui la ragazza si sente anche di dire la propria.

La scena nella stanza dei giochi

Sempre più sbalordita, Ana visita l'immensa residenza di Grey, che si rivela, oltre che bello e affascinante, anche ricchissimo. Dopo che l'uomo si è svelato ad Anastasia e le ha illustrato le proprie preferenze sessuali, decide di portarlo nella sua "stanza dei giochi". E, ironia della sorte, la ragazza pensa che si tratti della console di videogiochi.

In realtà si tratta di una stanza del piacere ricca di sex toys, divertimenti e strumenti del BDSM che intrattengono Mr. Grey e le sue schiave.

La scena dello spanking

Anastasia, pur di stare con Christian, è decisa a provare la via del BDSM e accetta di essere la slave dell'uomo.

La sua prima esperienza con lo spanking (la sculacciata), però, la lascia sgomenta. Percossa con una cintura dopo la sua laurea, la ragazza non riscontra un briciolo di eccitazione nel momento, anzi si sente dolorante e soprattutto umiliata. Questo momento, più delicato che hot, allontanerà la coppia fino alla riappacificazione, perché - nonostante tutto - l'uno non riesce a stare senza l'altra.

Che ne pensate? Qual è il vostro momento preferito di questo film?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.