FOX

Francia, l'isola intelligente creata da Renault è finalmente realtà

di -

Il futuro passa dalle fonti di energia rinnovabili.

L'isola smart di Belle-Île-en-Mer creata da Renault Renault

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Belle-Île-en-Mer si trasformerà in una vera e propria isola intelligente alimentata da energie rinnovabili grazie a Renault.

Il campo delle energie naturali è in continuo fermento e Renault vuole essere parte di questo continuo cambiamento. Lo scorso febbraio, infatti, la casa automobilistica francese ha trasformato le isole portoghesi di Madeira e Porto Santo in "isole intelligenti" e ora sta tornando nella propria nazione per elettrificare anche l'isola di Belle-Île-en-Mer.

Il progetto di Renault sarà completo tra due anni e ridurrà notevolmente le immissioni di carbonio sull’isola rendendola un ecosistema pulito e incontaminato. Quando tutti gli accorgimenti introdotti saranno completati, Belle-Île-en-Mer diventerà completamente indipendente, risparmiando anche le grosse somme di denaro che oggi servono per ricevere energia elettrica da cavi sottomarini e generatori.

Tra le innovazioni introdotte sull'isola francese, vi è un servizio di ride-sharing simile a quelli che stanno nascendo in tutta Italia, ma che si svolgerà solo a bordo di auto Renault, come le berline Renault Zoe e i furgoncini Renault Kangaroo ZE. Le auto potranno essere ricaricate con caricabatterie EV, alimentati da pannelli solari che allo stesso tempo forniranno anche luce e calore alle scuole. Quando le batterie termineranno la propria vita sui veicoli, saranno riutilizzate per raccogliere ed immagazzinare energia che verrà impiegata in un secondo momento per le più svariate necessità.

Dopo l’intervento di Renault l’isoletta a largo della Bretagna sarà vicinissima al traguardo smart. Il suo esempio ci aiuterà a comprendere come le piccole comunità possono affrontare le sfide che l'inquinamento ci pone davanti ogni giorno e come le energie rinnovabili potrebbero risolvere i tantissimi problemi presenti anche sulla terraferma.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.