FoxComedy

L'uomo preso a schiaffi da una foca (...con un polpo): il video

di -

Le foche non sono animali così pacifici: è stata questa la deduzione a cui deve essere giunto il fotografo colpito in viso da un polpo tenuto in bocca da una foca.

855 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il fotografo neozelandese Kyle Te Kiwe aveva organizzato una semplice uscita in kayak al largo dell’isola di Kaikoura, nel sud della Nuova Zelanda. Questa area è nota in tutto il mondo perché vanta la presenza di numerosi leoni marini, balene e delfini.

Il nostro fotografo era uscito con un gruppo di amici con l’intento di usare la sua Go Pro. E fino a qui niente di anormale, dato che si occupa di scatti naturalistici.

La sua innocente uscita in kayak, però, si è trasformata presto in una esperienza poco piacevole e fuori dall’ordinario. Mentre pagaiava, il povero Kyle Te Kiwe ha ricevuto un colpo in pieno viso infertogli da una foca. L’animale non ha colpito il fotografo con le proprie pinne, ma si è servita del tentacolo di un polpo che aveva in bocca. Tutta la scena è stata ripresa dagli amici di Kyle, che si sono portati via persino lo scalpo. La foca infatti ha abbandonato il polpo punitore!

I partecipanti alla spedizione hanno raccontato che erano in acqua intorno all'ora di pranzo quando hanno visto delle foche nuotare intorno ai loro kayak, probabilmente in cerca di cibo. Nessuno di loro si aspettava lo schiaffo in pieno viso a Kyle che comunque sta bene e non ha riportato ferite, anche se il colpo non deve essere stato leggero.

Foca brandisce un polpo e prende a schiaffi un uomoGIF via Laughingsquid

Cosa avrà voluto dire la foca al gruppo di kayakisti? Forse, qualcosa come: "ci state disturbando, andate a divertirvi da un'altra parte!"?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.