FOX  

I momenti epici di The Walking Dead: l'esecuzione di Pete

di -

Nel mondo 2.0 di The Walking Dead, il concetto di giustizia è cambiato. Rick Grimes lo sa già, Deanna Monroe lo impara a caro prezzo. Ma, forse, anche in questo mondo mostruoso restano altre scelte.

99 condivisioni 0 commenti

Condividi

Siamo al finale della quinta stagione. Un episodio ricco di eventi importanti per la nostra Top 50 di The Walking Dead, e di un evento in particolare. Quando Carol dice a Rick di affrontare gli abitanti di Alexandria e d’inventarsi una storia da raccontare loro, le viene chiesto perché.

La sua risposta è chiara: 

Queste persone sono bambini, e ai bambini piacciono le storie.

Bambini perché non hanno mai vissuto fuori dai confini sicuri della loro comunità. Non hanno imparato, per la maggioranza, a difendersi dai vaganti. Non sanno badare a loro stessi. E non sanno gestire la situazione.

Lo dimostra la sequenza che ho scelto: il panico di Pete - insieme alla sua ignoranza e ovviamente all'ubriachezza - si trasforma in un grave pericolo, che solo Rick può fermare.

Perché Rick non è un bambino. Rick e i suoi hanno vissuto fuori, sanno bene cosa va fatto per contenere i rischi in un posto sicuro. E con questa drammatica sequenza lo mostrano anche a Deanna e agli altri loro ospiti.

Pete taglia la gola a Reg, il marito di Deanna, senza nemmeno rendersi conto di cosa sta facendo: è fuori controllo e non c'è nulla di pericoloso, in un mondo come quello di The Walking Dead, di persone fuori controllo.

Inoltre, c'è un nuovo concetto di giustizia. Occhio per occhio, in assenza di autorità che tengano lontani dalla società i soggetti pericolosi.

Non a caso, l’ordine di uccidere Pete arriva proprio da Deanna. Non per vendetta, o per rabbia, bensì per sicurezza. Per necessità. Perché in questo mondo ci sono delle cose che devono essere fatte

Cose terribili... Proprio nel momento in cui arriva Morgan, orchestrato per una ragione precisa: mettere Rick di fronte al fatto che, forse, perfino in questo mondo la scelta non è una sola.

Forse, l’uomo ha ancora la possibilità di decidere di essere diverso.

Rick lo capisce per la prima volta in questo momento, dando il via a quel processo di evoluzione che lo porterà a battersi per un mondo di pace.

I morti di The Walking Dead: chi ti manca di più?

Vota

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.