FOX

Hacker minaccia Zuckerberg di cancellare la sua pagina Facebook in diretta streaming

di -

Arrivano guai grossi per Mark Zuckerberg, o almeno è quanto afferma un hacker taiwanese, pronto a cancellare in live streaming la pagina Facebook del CEO del celebre social network.

Mark Zuckerberg durante un discorso pubblico Getty Images

271 condivisioni 0 commenti

Condividi

Brutte notizie per Mark Zuckerberg, o almeno è ciò che ha dichiarato Chang Chi-yuan, hacker taiwanese pronto a cancellare in diretta streaming la pagina Facebook del CEO del noto social network.

Chi-yuan, autoproclamatosi “cacciatore di bug e falle informatiche”, un individuo che si guadagna da vivere andando a scovare i punti deboli di software e piattaforme, ha dunque lanciato la sua “sfida” ai danni di Zuckerberg, e lo streaming avverrà, a suo dire, sulla propria pagina Facebook.

Il clamoroso evento di cancellazione è previsto per questa domenica, per la precisione alle 6 del pomeriggio (ora locale).

Non sono stati aggiunti altri dettagli a quella che è una vera e propria dichiarazione di guerra nei confronti di Zuckerberg. L’hacker 24enne ha infatti lasciato un semplice messaggio sulla sua pagina Facebook agli oltre 26mila fan che lo seguono:

Diretta streaming della cancellazione della pagina Facebook del fondatore Zuckerberg. Appuntamento al 30 settembre alle 6 del pomeriggio.

L'annuncio di Chang Chi-yuanFacebook Inc.
Il minaccioso annuncio di diretta streaming di Chang Chi-yuan

Dunque un annuncio che non lascia molto spazio all’immaginazione. Non si hanno altri dettagli al riguardo, ma nel caso la minaccia si rivelasse reale, significa che probabilmente Chi-yuan è riuscito a trovare una falla così grande nella sicurezza di Facebook da permettergli una promessa del genere. Non è una novità comunque che esperti hacker da tutto il mondo si adoperino ogni giorno per trovare “buchi” nei siti aziendali e simili, allo scopo di aggiudicarsi ragguardevoli premi in denaro.

Una teoria su Chang Chi-yuan lo vedrebbe infatti nelle vesti di “hacker bianco”, ovvero un tipo di pirata informatico il cui scopo non è distruggere o creare danni nello specifico, ma di lavorare al soldo di aziende che vogliono offrire servizi di sicurezza a prova di violazione.

Chang d’altro canto è discretamente famoso in patria per le sue “bravate”. Ha partecipato a dei programmi televisivi per parlare delle sue scoperte in ambito informatico ed è inoltre coinvolto in guai legali, perché di recente avrebbe hackerato i sistemi di una compagnia di trasporti locale per acquistare dei biglietti per pochi centesimi di dollaro (tre per la precisione).

Una cosa è certa però, se il piano di Chang andasse veramente in porto, non sarebbe un’ottima pubblicità per l’azienda di Mark Zuckerberg in termini d’affidabilità. Considerando poi che Facebook è attualmente già sotto i riflettori dell’opinione pubblica per motivi legati alla delicatissima questione “privacy”, gli addetti ai lavori farebbero bene a non prendere alla leggera le possibili minacce.

E voi che ne pensate? Credete che l’hacker taiwanese possa realmente riuscire a danneggiare Zuckerberg e compagni?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.