FoxComedy

Venom: Tom Hardy risponde alle (difficili e imbarazzanti) domande dei bambini

di -

L'allegria invade gli studi di BBC Radio 1 quando l'attore di Venom risponde alle domande dei suoi piccolissimi fan.

658 condivisioni 0 commenti

Condividi

Durante un'intervista a BBC Radio 1, l'inglese Tom Hardy ha risposto alle domande dei suoi più giovani fan.

Dev Griffin ha condotto l’intervista in cui si sono alternate domande divertenti e imbarazzanti. A quanto pare, Dev è solito far fare il lavoro sporco ai più piccoli perché "Se uno non risponde, vuol dire che odia i bambini". Chi potrebbe rifiutarsi di rispondere se le condizioni sono queste?

La prima domanda è posta da Cooper, un bambino di soli cinque anni, che chiede a Tom come sia possibile che sia nelle TV di tutto il mondo.

"Proprio dentro la TV?" si domanda Hardy prima di rispondere in modo molto fantasioso.

C'è una piccola porta dietro il televisore. Dentro ci sono vari college, è come entrare a Hogwarts, ma un po’ diverso. C'è una scuola di recitazione, dopo un po’ ti diplomi e appari sullo schermo quando te lo permettono. 

Hardy aggiunge che è un segreto che deve restare tra lui e il piccolo Cooper, e che non è il caso che il bimbo controlli la porticina dietro la TV senza la mamma o il papà. Lo ammonisce l'attore: "Non toccare nessun cavo e non cercare nessuna porta".

Hardy ha due figli, il che spiega la facilità con cui comunica coi più piccoli. Si prende una pausa, però, prima di rispondere a Lola, una ragazzina di undici anni che vorrebbe saper qual è la cosa più eccessiva mai fatta dall'intervistato.

Non vuoi saperlo. Quando sarai più grande ti basterà fare una ricerca online per scoprirlo. Sforzarsi di provare a essere buoni è molto, molto importante. Ma essere sé stessi lo è altrettanto. Goditi l’infanzia, perché è un periodo speciale.

La risposta di Hardy potrebbe far riferimento alle storie secondo le quali avrebbe fatto uso di sostanze stupefacenti durante l’adolescenza, ma pare siano trascorsi già molti anni da quando l'attore britannico si è allontanato dal "lato oscuro".

Sienna, di dieci anni, prima di fare la sua domanda, racconta di essere stata Glinda, la strega buona in una recita scolastica. Poi chiede: "Se fossi uno snack, quale saresti?"

Hardy non nasconde che sarebbe uno snack salato, uno con della carne dentro.

La domanda successiva è quella di una bambina davvero molto piccola, una fan di tutte le principesse Disney, e di Moana (Vaiana di Oceania) in particolare. Isabella, di quattro anni, vorrebbe sapere qual è invece la principessa preferita da Hardy. L'attore non riesce a sceglierne una sola, così la sua risposta diventa un inno a tutte le principesse.

Lunga vita a tutte le principesse. E soprattutto lunga vita alla principessa Isabella.

Dulcis in fundo, la domanda più buffa di tutte è quella di Jimmy, sei anni e una grande passione per i pesci rossi. Jimmy chiede se Hardy ami i pesci rossi più degli esseri umani.

Sorprendentemente, la risposta di Hardy è ben ponderata, seppure l'attore mantenga un tono spensierato.

Jimmy, dobbiamo amare tutte le creature viventi in egual misura, a meno che non ti attacchino, in quel caso, sempre amorevolmente, mandale via con un grosso bastone.

Tra una risata e l'altra, Dev riesce a tessere le lodi di Hardy, dicendogli: "Sei il migliore, vorrei fossi mio padre".

Tom Hardy è noto per aver interpretato diversi cattivi, come Bane in Il cavaliere Oscuro – Il ritorno e il prigioniero Michael Peterson in Bronson. Ora è Venom, uno degli antagonisti di Spider-Man e, secondo i rumors, vestirà i suoi panni per altri due film.

Venom sarà nei cinema italiani dal 4 ottobre, un giorno prima rispetto all'uscita americana. Il film è diretto da Ruben Fleischer e nel cast annovera nomi come Tom Hardy nel ruolo di Venom/Eddie Brock e Michelle Williams in quello di Anne Weying. Accanto a loro, le co-star Woody Harrelson, Riz Ahmed, Jenny Slate, e Michelle Lee.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.