FoxAnimation

Dragon Ball Super: Broly, il film farà piangere i fan della saga

di -

Lo staff dell'atteso nuovo lungometraggio dedicato a Dragon Ball Super ci rivela in un'intervista che molti fan potrebbero piangere per gli avvenimenti dei primi 20-30 minuti.

Dragon Ball Super Broly copertina Toei Animation/Shueisha

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Cresce la voglia di vedere Dragon Ball Super: Broly in tutto il mondo, e le premesse della storia giustificano tutto l'hype che le si sta creando intorno. Questo film segna il ritorno del Leggendario Super Saiyan Broly, che diventerà per la prima volta canonico nella storia della saga. Il personaggio è sempre stato molto amato dai fan sin dalla sua prima apparizione nell'ottava pellicola della serie Z, ma non è mai stato inserito ufficialmente come personaggio della storia. Il lungometraggio è infatti ambientato dopo la fine di Dragon Ball Super, e ovviamente ci saranno diversi cambiamenti soprattutto sul background del nuovo saiyan.

Un altro aspetto interessante del lungometraggio animato è la possibilità di conoscere nuovi retroscena sulla razza saiyan. Secondo quanto indicato in precedenza dallo staff che lavora al film, la storia della razza di guerrieri più potente dell'universo verrà messa al centro dell'attenzione nella trama, con l'aggiunta probabilmente di nuovi retroscena sulla distruzione del pianeta Vegeta a opera di Freezer e la sorte di alcuni bambini saiyan mandati alla conquista di altri mondi.

Ad avvalorare queste teorie sulla triste storia del popolo saiyan, arriva un'intervista fatta allo staff di produzione del film, che ci comunica che molto probabilmente chi è di lacrima facile piangerà come una fontana.

Secondo quanto tradotto dall'intervista in giapponese, grazie all'utente @Herms98, nei primi 20-30 minuti del film molti fan avranno motivo di piangere, anche se non viene specificato il perché. Le possibilità sono diverse e secondo molte teorie gettonate, il momento strappalacrime arriverà proprio in funzione di un possibile flashback sul passato della razza guerriera, magari sul passato di Broly e di suo padre Paragas, in modo da capire meglio le motivazioni che hanno spinto la coppia a sfidare Goku e Vegeta.

Secondo alcune voci nel film potrebbe addirittura apparire Bardack, il padre di Goku, probabilmente solo in un flashback legato al suo tentativo di salvare il pianeta Vegeta dalla distruzione, ma per il momento non c'è nulla di certo.

Nel frattempo sono stati pubblicati anche due nuovi bozzetti che ci mostrano dei dettagli sul protagonista Son Goku.

Dragon Ball Super: Broly uscirà nei cinema giapponesi il prossimo 14 dicembre, mentre la data d'uscita negli Stati Uniti d'America è il 16 gennaio. Ancora non sappiamo se il film riuscirà ad arrivare in Italia in un formato da evento speciale, dunque per soli pochi giorni come era successo a diversi anime in passato, oppure con un uscita cinematografica regolare e senza restrizioni.

A voi piacerebbe vedere Dragon Ball Super: Broly nei cinema italiani?

Fonte: Comicbook

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.