FOX

Michael Bay conquista Taranto: la scena del suo film col ponte girevole è da brividi

di -

Le riprese di Six Underground movimentano la città di Taranto: il ponte girevole cittadino è stato aperto in via eccezionale per una scena d'azione incredibile.

Ryan Reynolds saluta i fan Getty Images

2k condivisioni 1 commento

Condividi

Taranto sempre più protagonista delle riprese di Six Underground, il film di Michael Bay che si è già conquistato il primato della più grande produzione Netflix. La società di streaming ha investito 150 milioni di dollari per la realizzazione del film d’azione, che ha come protagonisti Ryan Reynolds, Melanie Laurent, Dave Franco, Manuel Garcia-Rulfo, Adria Arjona e Corey Hawkins.

La produzione ha occupato letteralmente la città, dopo le prime riprese a Firenze e in Toscana. Domenica 30 settembre è arrivato anche il Kismet. Si tratta dello yacht più lussuoso al mondo, che è stato ormeggiato accanto al Castello Aragonese di Taranto.

Netflix ha noleggiato l’imbarcazione per 2 milioni di dollari dal suo proprietario: il miliardario pakistano Shahid Khan proprietario della squadra inglese del Fulham Football Club. Si tratta di uno yacht eccezionale lungo 95 metri, largo 14 metri e alto 20 metri.

Sull’imbarcazione è stata girata la scena di un party con una ottantina di invitati. Nel frattempo, la città è stata già protagonista di diverse scene di azione e di una esplosione proprio accanto allo yacht.

Il film è incentrato sulla storia di un gruppo di 6 miliardari guidati da Ryan Reynolds. Ognuno dei 6 componenti della squadra si è finto morto per entrare a far parte di questo gruppo pronto a combattere i criminali.

Taranto diventerà nel film una città mediorientale, protagonista di sparatorie e attentati. La città, infatti, è guidata da un dittatore vittima di uno scandalo, per la cui risoluzione richiede l’intervento della squadra di Reynolds.

Le sequenze di azione sono davvero spettacolari, soprattutto quella sul ponte girevole che collega il Borgo Antico e il Borgo Nuovo e sovrasta il canale navigabile cittadino. La sequenza ha previsto l’apertura del ponte e nel video qui sotto si vede Manuel Garcìa Rulfo che cammina mentre la struttura si muove.

La produzione rimarrà a Taranto fino al 6 ottobre, nonostante le proteste di un piccolo gruppo di negozianti arrabbiati per via del traffico deviato. Secondo alcuni, infatti, la deviazione avrebbe fatto diminuire le vendite dei negozi di Taranto Vecchia.

Per protesta sono stati rovesciati alcuni cassonetti per impedire il passaggio ai mezzi Netflix. Ma la situazione è rientrata subito e il vice sindaco cittadino ha promesso che verrà fatta chiarezza sull’accaduto. Intanto la produzione continua a movimentare la vita cittadina!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.