FOX  

Romolo + Giuly: cosa ci aspetta nel finale di stagione?

di -

La prima stagione di Romolo + Giuly si concluderà lunedì su FOX. Cogliamo l'occasione per anticipare quanto vedremo, ma soprattutto per ricordare cosa ci ha insegnato la serie targata FOX...

169 condivisioni 0 commenti

Condividi

Matrimoni interrotti, elezioni a Sindaco, tentativi di omicidio causati dal condizionamento mentale...Ed è solo una piccola parte di ciò che ci aspetta negli ultimi due episodi di Romolo + Giuly: la guerra mondiale italiana, in onda lunedì 8 ottobre su FOX. Due episodi in cui vedremo se e come il sogno d'amore di Romolo Montacchi e Giuly Copulati potrà divenire realtà, sfidando l'odio viscerale che le loro due famiglie si riservano da generazioni.

Senza contare le altre complicazioni: le aspirazioni politiche del padre di Giuly, che la vorrebbe "sistemata" con il suo pupillo, candidato a Sindaco. E poi, naturalmente, c'è la questione del condizionamento mentale.

Negli scorsi episodi, con la geniale parodia di Arancia Meccanica, avevamo visto Giuly vittima del processo di condizionamento per estirpare il Sud dalla sua mente, unito al filmato che le imponeva di eliminare Romolo Montacchi. L'ultima sequenza del sesto episodio ci aveva lasciato con Giuly che stava per eseguire gli ordini, fermati dal tempestivo crollo nel sonno di Romolo (che aveva inconsapevolmente cantato le parole magiche: "Un capitano, c'è solo un capitano...").

Fra assassini dormienti attivati dai cori da stadio e complotti della Centrale del Male milanese, fra la lotta in Regione scatenata da Fumagalli contro Pederzoli e le due famiglie di Roma Nord e Sud armate di forconi, ne vedremo di tutti i colori. Com'è successo finora, del resto, nei precedenti episodi: ne abbiamo viste proprio di tutti i colori.

Ricchissime di citazioni cinematografiche e televisive, oltre che di riflessioni più o meno pungenti sulle italiche abitudini e vicende, le avventure di Romolo e Giuly hanno dimostrato come si possano trasformare perfino le tematiche più discusse in occasioni di divertimento. Dai vaccini alle buche nelle strade, dalla corruzione all'inettitudine, dai pregiudizi alla discriminazione, questa prima stagione ci ha ricordato come, spesso, la soluzione a un annoso problema sia provare a guardarlo da un altro punto di vista. Un punto di vista diverso dal nostro per tradizione, abitudine, cultura o semplice collocazione geografica.

L'Italia è piena di sfaccettature culturali preziose, in grado di dar vita a quella pluralità di sguardi e di creazioni che ci ha resi celebri in tutto il mondo. 

E in ogni ambito: dall'arte alla cucina.

Celebriamola insieme, ancora una volta, con l'ultimo appuntamento della stagione!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.