FOX

Tim Berners-Lee, padre di internet, ha un nuovo piano per salvare la rete

di -

Tim Berners-Lee ha cambiato per sempre il mondo con il World Wide Web, ma i risvolti negativi della sua creatura lo hanno portato alla realizzazione di Solid, un nuovo progetto open-source.

Tim Berners-Lee ai Webby Awards Getty Images

26 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tim Berners-Lee nei primi anni '90 inventò il World Wide Web, cambiando per sempre le nostre vite. Il web ha fatto grandi passi avanti nel corso degli anni, ma nel 2018 cosa pensa l’informatico britannico della sua creatura?

In un articolo pubblicato su Medium, Berners-Lee ha dichiarato che molto è stato fatto per creare un mondo migliore, più connesso, ma c’è un’altra faccia della medaglia:

Credo da sempre che il web sia per tutti. Ed è per questo che io e altri lavoriamo intensamente per proteggerlo. I cambiamenti, che con impegno abbiamo apportato, hanno creato un mondo migliore e più connesso. Ma nonostante quanto di buono abbiamo raggiunto, il web si è trasformato in un motore di ingiustizia e divisione; influenzato da potenti forze che lo utilizzano per i propri scopi.

Ma Berners-Lee non ha alcuna intenzione di arrendersi allo stato delle cose, anzi ha un piano per porvi rimedio. L’informatico sta infatti lavorando ad un nuovo progetto open-source chiamato Solid.

Come spiega Fast Company, Solid decentralizzerà il web restituendo agli utenti il potere della gestione dei propri dati personali, oggi invece nelle mani di colossi come Facebook, Google e Amazon. L’intenzione è quella di portare il web alla sua “visione originale”, uno spazio collaborativo per tutti.

Il progetto è supportato da Inrupt, una start-up che fornirà le infrastrutture necessarie per il funzionamento di Solid.

Oggi credo che abbiamo raggiunto il punto di non ritorno, ma il potente cambiamento per migliorare la situazione è possibile e necessario. Sono incredibilmente ottimista per questa nuova era del web.

ha concluso Berners-Lee.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.