FoxCrime

[Spoiler!]

007 interpretato da una donna? La produttrice dice no

di -

Nell'era in cui diversi personaggi dell'immaginario cinematografico cambiano sesso, soltanto uno resiste intatto nel suo status maschile: James Bond. La produttrice Barbara Broccoli ha infatti assicurato che "non sarà mai una donna".

James Bond (Daniel Craig) al centro del mirino EON Productions

140 condivisioni 0 commenti

Condividi

In un'era in cui viene cambiato il sesso a molti personaggi di cinema e serie TV, parecchi fan appassionati possono essere spaventati dall'idea che ai loro beniamini possa toccare la stessa sorte.

Dopo quanto accaduto a Peter Capaldi in Doctor Who (sostituito da Jodie Whittaker), il dibattito su un possibile cambiamento di genere si era esteso anche ad un altro personaggio molto amato dell'universo cinematografico: James Bond.

Come sarebbe il più famoso agente segreto dell'MI6 se fosse interpretato da una donna (Jamie o Jane Bond)?

Un primo piano della produttrice Barbara BroccoliHDGetty Images
Barbara Broccoli

La risposta di Barbara Broccoli non si è fatta attendere. Come si legge su The Guardian, la produttrice di EON Productions ha assunto una posizione alquanto intransigente in merito alla questione:

Bond è un maschio. È un personaggio maschile. È stato scritto come un maschio e penso proprio che lo rimarrà. E va bene così. Non dobbiamo per forza trasformare i personaggi maschili in donne. Creiamo invece più personaggi femminili e rendiamo la storia adatta a loro.

In altre parole per la Broccoli Bond non diventerà mai una donna. I fan possono quindi tirare un sospiro di sollievo.

D'altro canto, quello di 007 è un personaggio scritto più di 50 anni fa e ci sono un po' troppe cose radicate nel suo DNA perché venga sottoposto ad un cambiamento così decisivo.

Sean Connery (James Bond) si accende una sigaretta in una scena di Licenza di uccidereHDAlbert R. Broccoli e Harry Saltzman
Sean Connery nei panni di James Bond

Inoltre, la Broccoli pensa che Bond sia già cambiato nel corso del tempo e che i suoi film siano diventati più attenti nel delineare le partner femminili di 007:

Il mondo è cambiato e penso che Bond sia andato avanti e si sia trasformato nel tempo. Ho cercato a fare la mia parte e penso in particolare che i film con Daniel [Craig, n.d.r.] siano diventati molto più attuali riguardo al modo in cui le donne [oggi, n.d.r.] sono viste.

In effetti, l'esordio di Craig come interprete di Bond avvenuto con Casino Royale è ricordato anche per la fatale storia d'amore con Vesper Lynd (Eva Green), sicuramente uno dei personaggi femminili più memorabili del franchise.

Senza contare che dal 1997 al 2012 il ruolo di M, il capo dell'MI6, è stato ricoperto da una donna (Judi Dench) e che questo personaggio, presente già nei film con Pierce Brosnan, ha avuto più spazio proprio nei titoli interpretati da Craig.

Infine, stando ad alcune indiscrezioni precedentemente emerse, potrebbe esserci un personaggio femminile ancora più determinante nel prossimo titolo (ancora ignoto) del franchise.

Attenzione! Possibili spoiler!

In Bond 25, probabilmente una rilettura di Al Servizio Segreto di Sua Maestà, il nostro agente segreto si innamorerà e si sposerà. Ma sua moglie verrà uccisa e questo lo spingerà a cercare vendetta.

Voi che ne pensate? Siete d'accordo con la Broccoli?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.