FOX

Valerian e la città dei mille pianeti, la trama dello sci-fi di Luc Besson

di -

Due agenti, una storia d'amore, tante specie diverse e un'ambientazione spaziale sono gli ingredienti principali di Valerian e la città dei mille pianeti. Ecco la trama del costoso sci-fi.

Una scena di Valerian e la città dei mille pianeti 01 Distribution

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Valerian e la città dei mille pianeti è un film e fantasy del 2017 diretto da Luc Besson con Cara Delevingne e Dane DeHaan nei ruoli di Laureline e Valerian e Rihanna in quelli dell'aliena Bubble.

Basato su una graphic novel dal titolo Valérian e Laureline, il film ha battuto ogni record confermandosi la produzione indipendente non americana più costosa della storia. In parte, Valerian e la città dei mille pianeti è stato finanziato dallo stesso Besson. 

Il lungometraggio di Besson è un mix tra storia d'amore, trattato filosofico sull'energia e sulla tecnologia e riflessione sulle guerre tra popoli diversi e sugli innocenti che ne pagano le conseguenze.

La trama

Il film è ambientato nel futuro, nel 28esimo secolo.

La Stazione Spaziale Internazionale ha raggiunto dimensioni considerevoli, ha ospitato new entry umane e aliene di diverse provenienze e, proprio a causa della sua grandezza, ha lasciato l’orbita terrestre. Fluttuando per lo spazio, è diventata Alpha, una sorta di megalopoli spaziale abitata da diverse specie (umani e alieni) dove ognuno mette a disposizione della collettività le proprie risorse e i propri talenti.

Valerian e Laureline sono due agenti di una divisione della polizia incaricata di mantenere la pace intergalattica. I due sono colleghi ma Valerian nutre un interesse sentimentale per Laureline, a cui chiede anche di sposarlo. La ragazza, però, continua a respingerlo a causa delle propensione di lui a intrattenere flirt passeggeri con altre donne.

La coppia viene inviata dal Ministro della Difesa sul pianeta Kirian, al Gran Mercato, luogo multidimensionale dove devono recuperare un importante oggetto.

Sulla strada, Valerian incontra il pianeta Mül, dove vive una razza umanoide pacifica chiamata Pearls. I Pearls sono denominati così perché pescano perle particolari che utilizzano come fonte di energia.

Una scena di Valerian e la città dei mille pianetiHD01 Distribution
I Pearls

Il pianeta viveva in pace e tranquillità finché, improvvisamente, viene colpito da alcune astronavi. L'impatto ha sterminato i Pearls e, con loro, la giovane principessa di nome Lihö-Minaa.

Lihö-Minaa, prima di morire, invia un messaggio telepatico a Valerian, che si sveglia come da un sogno con la consapevolezza della presenza di un'importante creatura chiamata Convertitore Mül, in grado di replicare qualunque cosa mangi.

Successivamente gli agenti Valerian e Laureline raggiungono Alpha, la città popolata da 23 milioni di abitanti appartenenti a specie diverse che cooperano per migliorare la condizione generale.

La coppia deve fare rapporto al Comandante Arün Filitt e al Generale Okto Bar, alti ufficiali governativi.

Cara Delevingne in una scena di Valerian e la città dei mille pianetiHD01 Distribution
Cara Delevingne interpreta Laureline

Valerian, in virtù della sua efficienza, viene incaricato anche di capire la causa di una fonte di tossicità su Alpha, che rischia di distruggerla. Nel frattempo i Pearls rapiscono il Generale e Valerian e Laureline devono salvarlo.

Valerian insegue gli umanoidi-rapitori nell’aria di massima tossicità e Laureline, contravvenendo agli ordini, si dedica allo studio del Convertitore e arruola alcuni alieni per aiutarla a salvare il collega, che è svenuto in un punto molto vicino alla zona radioattiva. Laureline lo salva ma Valerian viene rapito dalla tribù dei Boulan Bathor. L'agente poi trova sostegno in Bubble, una sexy aliena che incontra nel quartiere a luci rossi. Bubble lo aiuta a salvare Laureline e lo incoraggia a portare avanti i propri sentimenti per lei, ma poi viene colpita e muore, sacrificandosi per il suo nuovo amico.

Valerian e Laureline si introducono di nuovo nella zona tossica per scoprire che non lo è per niente. Al centro dell’area la coppia trova i Pearls superstiti alla caduta delle astronavi, avvenuta 30 anni prima: sono sopravvissuti grazie a un’alta astronave che ha garantito loro una scorta di cibo, la conoscenza della storia umana ma anche l’arrivo ad Alpha.

La strage era stata causata dalla guerra tra il governo e le forze nemiche: una di queste battaglia ha comportato l’annientamento del pacifico pianeta Mül. La morte della principessa Lihö-Minaa ha provocato il trasferimento dei suoi pensieri in Valerian e i Pearls, arrivati ad Alpha, hanno costruito una nuova astronave e hanno cominciato a cercare il convertitore per trovare un posto dove poter ricreare il pianeta originario.

La distruzione del pianeta era stata consapevolmente ordinata da Filitt, che per sconfiggere le forze nemiche aveva deciso di “sacrificare” altre forme di vita. Giustificate le proprie azioni come una sorta di necessità, attacca nuovamente i Pearls con i soldati governativi, ma vengono sconfitti e Filitt arrestato.

I Pearls ripartono, dopo che Valerian ha riconsegnato la perla (che genera energia) e il Convertitore.

Il finale romantico

Il bacio ne Valerian e la città dei mille pianetiGiphy
Ci sarà un lieto fine per la storia romantica?

La coppia di agenti si ritrova a fluttuare nello spazio a bordo di Destiny 2005, una piccola sezione di Alpha convertita in un modulo con gravità artificiale e dotato di sistema radio.

Valerian, rinchiuso con la collega in uno spazio ristretto, coglie l’occasione per chiedere di nuovo a Laureline di sposarlo e questa volta - al termine del lungo viaggio insieme - lei accetta, mentre insieme attendono i soccorsi (che potrebbero non arrivare molto presto...).

Besson, dunque, regala ai propri spettatori un happy ending romantico.

Che ne pensate? Vi è piaciuto questo fantasy interstellare?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.