FOX

Il Signore degli Anelli: Peter Jackson attende con ansia la serie TV (a cui non prenderà parte)

di -

Peter Jackson, regista della trilogia de Il Signore degli Anelli, ha espresso il suo entusiasmo per l'adattamento televisivo che Amazon realizzerà dell'omonima opera di Tolkien. Ecco le sue dichiarazioni.

L'anello della trilogia de Il Signore degli Anelli New Line Cinema

832 condivisioni 0 commenti

Condividi

Come molti sapranno, Amazon Studios realizzerà un progetto televisivo molto atteso e di grande impatto: la trasposizione sul piccolo schermo dell'opera magna di J. R. R. Tolkien, ovvero Il Signore degli Anelli.

Gli appassionati sono stati a dir poco conquistati dalla trilogia cinematografica dei romanzi di Tolkien, portati appunto sul grande schermo da Peter Jackson, regista di una serie di film da incassi stratosferici e vincitori di innumerevoli premi Oscar. Lo stesso Jackson, che non è coinvolto nella realizzazione della serie TV de Il Signore degli Anelli, si è però detto entusiasta del progetto che attende con ansia.

Nel corso di un'intervista rilasciata a ComicBook, Peter Jackson ha infatti dichiarato:

Non vedo l'ora di guardare la serie quando arriverà. Perché? Sin da ragazzino volevo vedere una trasposizione de Il Signore degli Anelli come tutti gli altri, ma avevo il tarlo di dover realizzare la mia. Quindi ora non vedo l'ora di scoprire come altri realizzeranno la loro versione del mondo di Tolkien. 

Peter JacksonHDGetty
Il regista Peter Jackson

Sin dall'annuncio ufficiale della realizzazione di una serie TV su Il Signore degli Anelli, c'è stata una certa confusione riguardo il coinvolgimento di Peter Jackson nel progetto di Amazon. In primo luogo, era emersa una voce secondo cui Jackson stava rimuginando sulla possibilità di prendere in qualche modo parte allo show. In seguito il regista ha perentoriamente fatto sapere: "Non sono affatto coinvolto nella serie de Il Signore degli Anelli".

Tuttavia, in una successiva dichiarazione di Jackson sembrava evidente il suo coinvolgimento come collaboratore al team creativo della serie TV.

Dalle nuove parole del regista, però, sembra e chiara e definitiva la sua estraneità alla realizzazione dell'imponente show. 

Ambientato nella Terra di mezzo, l'adattamento televisivo esplorerà nuove trame precedenti a La Compagnia dell'Anello di Tolkien. 

In altre parole, la serie TV rappresenterebbe un prequel rispetto ai film realizzati dallo stesso Jackson. Secondo voci circolanti nei mesi scorsi, sembra che la serie TV si concentrerà sul giovane Aragorn, il personaggio interpretato da Viggo Mortensen nei film.

Il Signore degli Anelli, inoltre, che dovrebbe avere un imponente budget di produzione di circa 1 miliardo di dollari, si articolerà in non meno di cinque stagioni e non debutterà su Amazon Prime Video prima del 2020.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.