FoxCrime

La figlia oscura di Elena Ferrante sarà il debutto alla regia di Maggie Gyllenhaal

di -

La figlia oscura è il romanzo di Elena Ferrante che Maggie Gyllenhaal adatterà per il suo esordio alla regia. L'attrice produrrà inoltre il lungometraggio insieme a Talia Kleinhendler e Osnat Handelsman-Keren di Pie Films.

Primo piano dell'attrice Maggie Gyllenhaal Getty Images

20 condivisioni 0 commenti

Condividi

Soltanto pochi giorni fa Maggie Gyllenhaal aveva rivelato a The Wrap la sua intenzione di passare dalle vesti di attrice a quelle di regista.

Per il suo esordio dietro la macchina da presa la Gyllenhaal aveva già un'idea in mente: l'adattamento di un romanzo della nostra Elena Ferrante. L'attrice però non rivelava su quale scritto dell'autrice partenopea avesse puntato gli occhi.

Ma la determinazione dell'interprete di Rachel Dawes ne Il cavaliere oscuro sembrerebbe essere comprovata dagli ultimi dettagli emersi sul progetto. Deadline ha infatti recentemente rivelato che la Gyllenhaal sarebbe interessata ad acquisire i diritti de La figlia oscura, pubblicato nel 2006 da Edizioni E/O.

Copertina del libro La figlia oscura di Elena FerranteEdizioni E/O

L'attrice produrrà inoltre il lungometraggio insieme a Talia Kleinhendler e Osnat Handelsman-Keren di Pie Films, con i quali aveva già precedentemente collaborato per il suo ultimo impegno da attrice, La maestra di Jimmy (The Kindergarten Teacher).

Per adesso non ci sono altre novità sul progetto della Gyllenhaal, ma questo nuovo dettaglio rappresenta sicuramente un importante passo avanti per la realizzazione del suo primo film da regista.

Trama

La figlia oscura racconta la storia di Leda, un'insegnate divorziata e madre di due ragazze.

Quando le figlie partono per raggiungere il padre in Canada, Leda decide di prendersi alcuni giorni di vacanza per rifugiarsi in un paesino del sud.

L'incontro con una famiglia poco rassicurante la trascinerà però in un vortice di eventi allarmanti fino a spingerla a riconsiderare la sua esperienza di madre.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.