FOX

Arnold Schwarzenegger sul suo rapporto con le donne

di -

Arnold Schwarzenegger: attore, bodybuilder, ex governatore della California. In un'intervista a Men's Health magazine, l'interprete di Terminator racconta gli errori commessi e si scusa per i comportamenti inappropriati nei confronti del genere femminile.

Arnold Schwarzenegger durante una conferenza stampa al Melbourne Convention and Exhibition Centre Getty Images

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

Men’s Health magazine ha festeggiato il suo trentesimo anniversario con una copertina dedicata ad Arnold Schwarzenegger. All'interno, un'intervista in cui la star di Terminator confessa: ha ammesso di aver avuto comportamenti offensivi nei confronti di molte donne.

E!News riporta che già nel 2003, pochi giorni prima che Schwarzenegger venisse eletto governatore della California, i rumor in proposito si erano sprecati. Lui stesso aveva immediatamente commentato chiedendo scusa per la sua condotta inappropriata.

Nell'ultimo numero di Men's Health, l'ex bodybuilder torna a dire, a proposito delle relazioni col sesso opposto:

Se ripenso al passato, so di aver superato il limite parecchie volte, e sono stato il primo a scusarmi per questo.

A circa un anno da quando ha preso piede il movimento #MeToo, che ha scoperchiato un vaso di Pandora sugli abusi a Hollywood, Schwarzenegger dichiara:

Mi sento male se penso a come mi sono comportato, chiedo perdono. Quando sono diventato governatore, volevo essere certo che nessuno, incluso me, commettesse questo genere di errori. Per questo abbiamo seguito dei corsi sull'argomento, per capire, dal punto di vista legale e da quello morale, cosa fosse giusto e cosa no.

Controverso è stato uno scandalo nato attorno al suo matrimonio: nel 2011 è venuta a galla una relazione clandestina che Schwarzenegger aveva avuto con una domestica mentre era ancora sposato con Maria Shriver. Si era venuto a sapere che l'attore aveva anche avuto un figlio con la domestica in questione.

Dopo la scoperta, il matrimonio con la Shriver è giunto a termine. Tuttavia, il divorzio non ha intaccato il rapporto che l'attore ha con tutti i suoi figli, e Schwarzenegger è felicissimo che loro siano in grado di raggiungere i propri obiettivi.

Vedere i miei cinque figli crescere e avere successo è meraviglioso. Mi piace trascorrere del tempo con loro, allenarci insieme e rispondere alle loro domande. Mi rende veramente contento.

Schwarzenegger sulla cover di Men's Health MagazineHDMen's Health Magazine

Schwarzenegger sente di dovere delle scuse non solo alle donne, ma anche ai suoi oppositori politici.

Rimpiange di averli definiti delle femminucce, nel tentativo di sottolineare la mancanza di coraggio che, secondo Schwarzenegger, mancava loro.

All'epoca sembrava la cosa giusta da dire. Ho improvvisato chiamandoli femminucce perché non erano capaci di rischiare. Avevano paura di ogni cosa. In generale, i politici vogliono fare poco senza correre alcun rischio.

Ciò non vuol dire che la sua visione di cosa significhi essere virile sia cambiata:

Sono un uomo. La visione di chi sono non cambia. Ma rispetto le donne, l'ho sempre fatto. La prima donna di cui mi sono innamorato era mia madre. Era una donna fantastica.

Riflettendo ora, a quattordici anni da quell'appellativo rivolto all'opposizione, Schwarzenegger ammette che il modo migliore di rapportarsi ai suoi avversari avrebbe dovuto essere quello di cercare un compromesso. È ciò che spera accada oggi.

È lavorando insieme che si raggiungono dei risultati, non chiamando gli altri femminucce o mandandoli a quel paese o pensando di far valere esclusivamente il proprio punto di vista.

Arnold Schwarzenegger non ha paura di dire la sua sull'amministrazione Trump e desidera che tutti quelli che hanno di che lamentarsi facciano qualcosa a riguardo.

Se vedete un presidente che si comporta in modo strano, fate tutto ciò che potete per spodestarlo.

Non è nuova la sua posizione contro Donald Trump.

Quando il presidente degli Stati Uniti ha incontrato Vladimir Putin, Schwarzenegger ha caricato un video su Instagram.

View this post on Instagram

President Trump, remember, America first.

A post shared by Arnold Schwarzenegger (@schwarzenegger) on

Ecco cos'ha detto:

Presidente Trump, ho appena visto la conferenza stampa con il Presidente Putin e l'ho trovata imbarazzante. Te ne stavi lì come un fanboy... mi chiedevo: 'Quando gli chiederà un autografo o un selfie?' Hai venduto il nostro paese... Sei il presidente degli Stati Uniti. Non avresti dovuto farlo. Ma che problemi hai?

Così Schwarzenegger cerca di far suo il motto che, racconta a Men's Health magazine, era di suo padre: essere d'aiuto non solo a sé stesso, ma anche al proprio paese e al mondo in cui vive.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.