FOX

PS5 offrirà una grafica molto simile a PlayStation 4?

di -

Secondo alcune indiscrezioni, la prossima console di casa Sony punterebbe a fare piccoli passi tecnologici in avanti rispetto a PS4, senza troppe rivoluzioni. Il motivo? Un ciclo vitale più lungo per la console attuale, ad esempio.

Il logo del marchio PlayStation Sony

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Chi si aspetta, dal futuro arrivo di PlayStation 5, un passo in avanti epocale per il mondo dei videogiochi su console potrebbe rimanere deluso. A svelarlo sono alcune indiscrezioni, secondo le quali l'erede di PS4 non si allontanerà tantissimo dalle caratteristiche (e dalla qualità) offerte dalla console attuale. Il motivo di questa scelta? Sony potrebbe averne uno molto solido.

Il futuro è di PS5, ma senza rivoluzioni

Sono giorni caldi per PS5, da quando il CEO di Sony stessa ha ammesso che il mercato sente la necessità di una nuova console. Secondo le indiscrezioni raccolte e pubblicate da The Financial Times, tuttavia, la compagnia giapponese starebbe progettando una console che non oscuri PS4 e che, soprattutto, non costringa subito all'oblio gli oltre 82 milioni di unità che ha venduto dal 2013.

PS4 Slim e PS4 Pro in posa per una fotoHDSony
PlayStation 4 (nel design Slim rivisitato) e PlayStation 4 Pro, l'attuale generazione di console PlayStation

Secondo le fonti che hanno riferito le voci di corridoio, l'idea di Sony sarebbe quella di realizzare una console che possa rappresentare un passo in avanti rispetto a quella attuale, ma che rimanga abbastanza vicina a PS4 per caratteristiche e architettura tecnica.

Una potenza non rivoluzionaria di PlayStation 5 allungherebbe, di fatto, il ciclo vitale di PlayStation 4, che diventerebbe obsoleta più tardi rispetto alle sue sorelle più anziane e potrebbe così rappresentare la soluzione più economica sul mercato per avvicinarsi all'universo PlayStation. PS5 rappresenterebbe, di contro, la fascia più alta dell'offerta di Sony.

Una convivenza di questo tipo accontenterebbe anche i publisher di videogiochi, che a ogni cambio generazionale di console si ritrovano a produrre prodotti costosi per una base installata molto piccola – motivo per cui si opta spesso per produzioni cross-generazionali, che escono sia sulla vecchia che sulla nuova console.

Parliamo di una visione che troverebbe ulteriore credibilità se venisse confermata anche la possibile retrocompatibilità di PlayStation 5: essendo la proposta dal prezzo più alto della famiglia PlayStation, questa potrebbe consentire anche di giocare ai titoli delle precedenti generazioni.

Al momento si parla solo e unicamente di indiscrezioni, anche perché Sony non ha mai fatto riferimenti dettagliati alle specifiche della sua prossima console domestica.
C'è però da dire che, qualche tempo fa, la compagnia aveva sottolineato che ci troveremo di fronte a una vera piattaforma di nuova generazione, che segnerà uno stacco rispetto a quelle attuali. Parole che stridono con le indiscrezioni e la possibilità di vedere, invece, una PS5 dalle specifiche abbastanza miti.

Lo stand PlayStation al Tokyo Game ShowHDGetty Images
Per il futuro, Sony ripartirà dal successo di PS4: PlayStation 5 sarà in grado di replicarlo?

Non ci rimane che attendere, magari fino alla probabile uscita nel 2020, per scoprire tutti i dettagli ufficiali sulla nuova console PlayStation in lavorazione.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.