FOX  

I momenti epici di The Walking Dead, N.37: addio, Dale

di -

A un passo dal suo secondo finale di stagione, The Walking Dead mette a tacere la coscienza collettiva del gruppo, alle prese con una decisione difficile.

411 condivisioni 0 commenti

Condividi

Siamo a un passo dal finale della seconda stagione. La tensione è alle stelle: Dale, con noi insieme al suo camper fin dal principio, ha assunto un ruolo importante. Mentre il gruppo guidato da Rick s'interroga su cosa fare di Randall, il ragazzo del gruppo di Dave e Tony (uccisi da Rick nell'episodio Nebraska), Dale diventa la coscienza di tutti. L'unico - affiancato alla fine solo da Andrea, ex avvocato per i diritti civili - a lottare affinché Randall abbia salva la vita e i suoi amici restino umani.

Il viaggio di The Walking Dead è iniziato da poco e per la prima volta la questione "restare umani" emerge nella serie con prepotenza, destinata a diventare sempre centrale solo più avanti. In questa fase, però, non ci sono dubbi: la morte di Dale coincide con la volontà di mettere a tacere quella coscienza. Di agire con i propri tempi, affinché Rick maturi indipendentemente la decisione giusta.

Solo, nel buio della notte, Dale viene aggredito da uno zombie.

Dale, uno dei personaggi delle prime due stagioni di The Walking DeadHDFOX
Dale, morto nella seconda stagione di The Walking Dead

E non si tratta di uno zombie qualunque: è lo zombie impantanato che il piccolo Carl, incoscientemente, aveva sfidato quel giorno.Lo zombie che è riuscito a liberarsi e che ha seguito Carl fino ai dintorni della fattoria... E a Dale. Colto di sorpresa, Dale lotta disperatamente, mentre gli altri accorrono per aiutarlo. 

Ma è troppo tardi.

Dale è il più anziano del gruppo: resiste solo fino a un certo punto, cioè non abbastanza perché Daryl arrivi a salvarlo. Mortalmente ferito, assistito da Rick e Andrea e circondato da tutti gli altri, giace a terra fra atroci sofferenze. Questa volta, tocca a Daryl porre fine al dolore con un colpo di pistola alla testa. Sotto lo sguardo di un giovanissimo Carl, sconvolto per aver riconosciuto lo zombie della palude.

Carl è responsabile della morte di Dale. Si porterà dentro questo terribile segreto, mentre la coscienza collettiva del gruppo si spegne con un colpo di pistola. Verso un finale di stagione che farà proprio di Randall il mezzo per scatenare l'inferno.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.