FOX  

I momenti epici di The Walking Dead, N.36: l'intervista a Carol

di -

Fra i momenti più memorabili di The Walking Dead c’è senza dubbio l’intervista di Carol all’arrivo ad Alexandria. Infarcita di menzogne per uno scopo preciso.

138 condivisioni 0 commenti

Condividi

Alexandria, quinta stagione di The Walking Dead. Appena arrivati nella comunità guidata da Deanna Monroe, Rick e i suoi vengono intervistati davanti a una videocamera. Deanna, convinta di essere brava a capire le persone, vuole conoscere meglio i nuovi arrivati per capire in che modo potranno contribuire al bene della comunità. Ma quella che si trova davanti, con il sorriso stampato sul volto e l’aria volutamente un po’ frivola, è una donna che non esiste.

Che non è mai esistita.

Carol Peletier racconta della sua felice vita matrimoniale con Ed, il marito di cui sente tanto la mancanza. Del suo desiderio di essere coinvolta nella comunità, del suo bisogno di stare a contatto con la gente. Carol Peletier mente. Spudoratamente. Su tutta la linea. Perché non si fida di Deanna. Non la conosce, non ha avuto modo di prendere le misure ad Alexandria e non ha la minima intenzione di esporsi, correndo dei rischi.

Carol è in fase di studio: sta valutando il luogo e le persone che si trova di fronte. E la sua valutazione la porta a interpretare il ruolo della ex casalinga felice, un po’ svampita e imbranata con le armi. L’ha fatto fin dal suo arrivo, fin dal momento in cui ha dovuto consegnare ogni arma che aveva con sé e la faceva sentire al sicuro.

Carol ha imparato sulla propria pelle quanto sia importante non scoprire le proprie carte di fronte a un potenziale nemico. Soprattutto, ha imparato a sfruttare il suo sorriso, la sua aria ingenua e la sua capacità di sembrare una donna perfettamente innocua. 

Perché Carol Peletier ha imparato a sopravvivere. A qualunque cosa. A qualunque costo. Con le sue sole forze. Gli zombie l'hanno liberata del marito violento ma le hanno anche portato via l'amore più grande, la sua bambina. Carol ha lottato, sofferto, sbagliato. Ha ucciso, ne ha pagato le conseguenze, si è riscattata.

Ecco perché è diventata il personaggio che si è evoluto maggiormente, fra tutti, e che l’ha fatto nel modo più efficace.

Impossibile non fare il tifo per lei...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.