FoxCrime

Jo Nesbo riceverà il premio alla carriera al Noir in Festival 2018

di -

Lo scrittore norvegese Jo Nesbo riceverà il premio alla carriera, il Raymond Chandler Award, al Noir in Festival del 2018 che si terrà tra Milano e Como, dal 3 all'8 dicembre prossimi.

Primo piano di Jo Nesbo, scrittore norvegese Getty Images

74 condivisioni 0 commenti

Condividi

Uno dei più grandi scrittori del genere crime, il norvegese Jo Nesbo, sarà insignito del premio alla carriera, il Raymond Chandler Award, al Noir in Festival 2018. Il maggiore riconoscimento che uno scrittore di questo particolare genere possa mai ottenere. Il premio gli verrà consegnato durante la ventottesima edizione di questo Festival, che si terrà a Milano e a Como dal 3 all'8 dicembre prossimi.

Jo Nesbo, Una vita di successi

Nato a Oslo nel 1960, Jo Nesbo abbraccia il genere letterario crime alla soglia dei 40 anni pubblicando il suo primo romanzo, Flaggermusmannen (Il Pippistrello, 1998, edito in Italia da Einaudi), che lo porta subito alla ribalta conquistando il Glass Key Award come miglior romanzo norvegese dell'anno. Un esordio bagnato con il successo che indirizza Jo Nesbo verso una carriera letteraria proficua e abbondante.

Dal 1998, infatti, la sua inesauribile fonte d'ispirazione gli permette di pubblicare romanzi su romanzi, prediligendo il genere crime e diventandone uno dei maestri, alla stregua di Stieg Larsson. Proprio con il suo primo romanzo, Il Pippistrello, inaugura la fortunata serie di libri dedicati al suo personaggio di maggior successo, ovvero il poliziotto specializzato nella caccia ai serial killer Harry Hole.

Milioni di copie vendute e costantemente nelle top ten europee con traduzioni in più di cinquanta lingue consentono al fenomeno Jo Nesbo di attirare l'attenzione del panorama cinematografico. Infatti, vengono tratti due film da due suoi romanzi, per cui lo scrittore norvegese lavora come co-sceneggiatore. Stiamo parlando di Headhunters (2011) diretto da Morten Tyldum, tratto dal romanzo Il cacciatore di teste. Film che ha ricevuto una critica positiva e si è aggiudicato il premio Leone nero al Noir in Festival nel 2011. Mentre l'altro è L'uomo di neve (2017) tratto dall'omonimo romanzo, diretto da Thomas Alfredson con Michael Fassbender che interpreta Harry Hole.

Oltre ai romanzi crime e a vari lavori come sceneggiatore, Jo Nesbo ha scritto diversi saggi, racconti e storie per bambini.

Noir in Festival 2018

Giunto alla sua ventottesima edizione, il Noir in Festival si afferma come l'appuntamento più importante riguardante il genere crime, che abbraccia sia il campo lettarario che quello cinematografico. Sarà diretto da Giorgio Gosetti, Marina Fabbri e Gianni Canova. Si terrà in due sedi, una a Milano, l'altra a Como tra il 3 e l'8 dicembre prossimi.

Quest'anno, uno dei temi principali sarà dedicato agli zombie, in onore di George Romero, poiché nel 2018 cade il cinquantesimo anniversario del suo capolavoro cinematografico che si è posto come capostipite del genere, ovvero La notte dei morti viventi, uscito nel 1968.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.