FOX

BookCity Milano 2018, il programma e gli ospiti della settima edizione

di -

Milano si animerà ancora una volta di cultura grazie al BookCity, una manifestazione giunta alla settima edizione che darà spazio al libro e all'importanza della lettura.

Il logo di BookCity in rosso BookCity Milano

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Milano si riaccende di cultura il prossimo mese grazie al Festival BookCity.

La manifestazione che si fa portavoce del libro e della lettura quest’anno è giunta alla sua settima edizione e animerà il cuore milanese (con tanto di periferie annesse) dal 15 al 18 novembre.

Cosa ci aspetta quest’anno?

Oltre 1300 eventi gratuiti in 250 luoghi diversi, partendo dal suggestivo scenario del Castello Sforzesco nel cuore di Milano fino alle periferie, caratterizzeranno il BookCity 2018.

Incontri, mostre, reading, spettacoli: BookCity non vuole farsi mancare proprio niente tanto che, a inaugurare la nuova edizione, sarà Jonathan Coe.

Autore di romanzi come La banda dei brocchi, Circolo chiuso e Numero 11 (in Italia editi da Feltrinelli), Coe riceverà il Sigillo della città dal sindaco e avrà l’onore di avviare la manifestazione al Teatro Dal Verme insieme a Barbara Stefanelli.

La copertina Feltrinelli di Numero 11Feltrinelli
Numero 11, Jonathan Coe

I protagonisti attesi al BookCity slittano in diversi ambiti artistici: ci saranno scrittori come Erri de Luca, Luis Sepulveda, Simonetta Agnello Hornby, Michele Serra, Helena Janeczek (vincitrice del Premio Strega di quest’anno), musicisti come Levante e Lo Stato Sociale e anche politici quali Paolo Gentiloni e Marco Minniti.

Come riporta Repubblica, il sindaco Giuseppe Sala ha dichiarato:

L'idea di allargare sempre di più BookCity, che parte dal centro e poi con prudenza si espande, è funzionale alla Milano che vogliamo. Con BookCity non stiamo dicendo che andremo nel deserto ma in quartieri che hanno dignità, forza, orgoglio e che aspettano supporto e sono disponibili ad attivarsi.

Una delle novità che verranno celebrate quest’anno è il gemellaggio con Dublino, definita capitale storica della letteratura.

Oltre alle passeggiate letterarie che animeranno i borghi simbolici della città (come il Cimitero Monumentale), la manifestazione si estenderà anche nei luoghi periferici della città: tra le varie iniziative, c’è quella del “Giro di Milano in 90/91 minuti”, un percorso su filobus animato da narrazioni e letture a bordo.

Parteciperete a questa nuova edizione di BookCity Milano?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.