FOX

Frank Grillo parla dell'addio di Evans e del prossimo Capitan America

di -

Durante un'intervista con Larry King, l'attore che interpreta Crossbones nei film dell'MCU ha svelato qualche rumor sul futuro di Capitan America nel franchise.

631 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ci sono mille e più motivi per cui gli appassionati del Marvel Cinematic Universe attendono con ansia Avengers 4. Ovviamente in cima alla lista c'è il desiderio di scoprire come si concluderà lo scontro con Thanos, ma c'è anche un'altra ragione molto importante, legata più al dietro le quinte del franchise. Per diversi attori infatti, il quarto capitolo della saga di Avengers sarà l'ultimo film previsto dai contratti con i Marvel Studios e tanti appassionati sono curiosi di scoprire come l'uscita di scena di nomi chiave dell'MCU, tra cui Robert Downey Jr. e Chris Hemsworth, sarà gestita.

È ancora possibile che alcuni di questi abbiano deciso di rinnovare il proprio accordo senza annunciarlo al pubblico, ma sappiamo che non è questo il caso per Chris Evans. L'attore, che da quasi 7 anni da il volto a Capitan America, ha infatti più volte dichiarato che Avengers 4 sarà a tutti gli effetti il suo ultimo film nel franchise, pubblicando anche un toccante messaggio di addio al personaggio quando il giorno della conclusione delle riprese. Si aprono quindi moltissime possibilità per l'eroe nel futuro del Marvel Cinematic Universe e apparentemente i Marvel Studios le stanno vagliando attentamente.

Questo almeno è quanto si suppone sulla base dell'intervista che Frank Grillo ha rilasciato al Larry King Now. L'attore conosce bene Capitan America, avendo interpretato il villain Crossbones nel secondo e terzo capitolo della trilogia dedicata all'eroe, e quando gli è stato chiesto chi potesse raccogliere l'eredità di Chris Evans ha risposto così:

Non lo so. Non lo so, ma ci sono stati rumor che sostengono che Capitan America potrebbe essere afroamericano, che potrebbe essere una donna... Insomma, stanno cercando a fondo.

Se queste voci si rivelassero veritiere, confermerebbero l'idea che i Marvel Studios non stanno puntando a un "semplice" recasting, sostituendo Chris Evans con un attore differente. Piuttosto la scelta dovrebbe ricadere su una giustificazione della nuova identità di Capitan America a livello narrativo con il passaggio di testimone da Steve Rogers a un nuovo personaggio.

L'idea che possa essere afroamericano o donna non è nuova. Nell'universo principale dei fumetti Marvel (la cosiddetta Terra-616) lo scudo è infatti stato imbracciato per un periodo da Sam Wilson, già presente nell'MCU nel ruolo di Falcon. Per quanto riguarda invece l'ipotesi femminile non ci sono stati casi di questo tipo nella continuity classica, ma diverse realtà alternative hanno visto una Capitan America donna con personaggi come Shannon Carter, Samantha Wilson e Peggy Carter che hanno assunto questo ruolo.

Sempre nella stessa intervista Frank Grillo ha parlato anche dell'addio di Chris Evans, spiegando come non sia stupito dalla cosa, che la ritiene naturale e che ha apprezzato il fatto di aver lavorato con lui:

Ha fatto il suo corso. Sai, ormai stanno diventando un po' vecchi. [...] Gli voglio molto bene. È una persona eccezionale, è un ragazzo di Boston... È un uomo davvero, davvero adorabile.

Cosa ne pensate? Siete dispiaciuti per l'uscita di Chris Evans dal Marvel Cinematic Universe? Chi credete debba raccogliere l'eredità di Steve Rogers?

Via ComicBook

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.