FoxCrime

Johnny Depp sarà il fotografo di guerra W. Eugene Smith in Minamata

di -

Johnny Depp interpreterà il fotografo di guerra William Eugene Smith in Minamata diretto da Andrew Levitas.

Primo piano di Johnny Depp Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo aver interpretato Gellert Grindelwald in Animali fantastici - I crimini di Grindelwald, Johnny Depp lascia il genere fantastico per tuffarsi in una pellicola drammatica che racconta fatti realmente accaduti. L'attore americano si calerà nei panni del fotografo di guerra William Eugene Smith ripercorrendo il periodo in cui realizzò uno dei suoi reportage più riusciti, ovvero quello che trattò dell'avvelenamento da mercurio del popolo di Minamata, la città giapponese che ha dato il titolo al reportage del 1971 e che darà il titolo al film. In regia ci sarà Andrew Levitas, mentre la sceneggiatura si baserà sul libro scritto da Aileen Mioko Smith e W. Eugene Smith, adattato da David K. Kessler.

Minamata: Trama

La storia comincia quando il fotografo Smith si trova in un momento in cui il suo rapporto con la rivista Life è ormai deteriorato, causato principalmente dal completo crollo della fiducia che nutriva nel sistema informativo americano. In questo momento, siamo alle soglie del 1971, viene contattato da un suo vecchio amico Ralph Graves che lavora come redattore per Life che, assieme a una commissione della rivista americana, lo convince a realizzare un reportage che racconti la tragica vicenda di Minamata. Così William Eugene Smith prenota un viaggio per il Giappone per documentare, attraverso le sue fotografie, l'annientamento totale di una cittadina costiera causata dall'avvelenamento da mercurio.

Questa la breve sinossi di ciò che il film racconterà e descriverà rendendo merito a uno dei più coraggiosi fotografi di guerra che sia mai esistito. Gabrielle Stewart di HanWay Films, la società che si occuperà delle vendite e della distribuzione, in un'intervista, ha dichiarato:

L'arco narrativo personale di Eugene Smith è davvero umano e commovente quando si apre e connette la gente di fronte alla sua macchina fotografica. La sua storia è estremamente rilevante in quanto esplora il modo in cui una potente immagine può stimolare il mondo all'azione.

Chi è W. Eugene Smith

William Eugene Smith non è conosciuto soltanto per il reportage su Minamata. Anzi, questo documentario fotografico è l'ultimo di una serie di reportage realizzati a partire dal lontano 1939, quando iniziò la sua collaborazione con Life. Per la rivista statunitense cominciò la sua carriera come fotografo di guerra. Il primo reportage di successo fu quello che riguardò il conflitto bellico che si svolse nel Pacifico durante la Seconda Guerra Mondiale. Da questo lavoro si percepì immediatamente il suo talento nel raccontare storie attraverso immagini, che divennero subito iconiche.

Dopo la guerra, dalla quale non uscì proprio indenne (fu colpito da una granata che lo costrinse a sottoporsi a lunghi interventi e a una difficile e tortuosa riabilitazione), alcuni dei suoi reportage più acclamati furono Spanish Village, che racconta la storia di una cittadina spagnola sotto il regime franchista, e Country Doctor, che descrive il lavoro quotidiano di un medico generico nella campagna americana. Solo alla fine della sua carriera, nel 1971, arrivò Minamata.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.