FOX  

I momenti epici di The Walking Dead, N.29: io ti ucciderò

di -

Fin dal primo momento in cui l’abbiamo incontrato, Rick Grimes non ci ha mai mentito. Ha sempre mantenuto le sue promesse. E il momento in cui aspettiamo di vederlo mantenere la promessa fatta a Negan scriverà la storia della serie. Ma non pensavamo...

56 condivisioni 0 commenti

Condividi

Siamo di fronte a una delle sequenze più tese ed emozionanti di The Walking Dead. Negan e Rick, faccia a faccia.  Intenti a minacciarsi a vicenda.

Ucciderò Carl e poi… Lucille si prenderà le tue mani.

Le parole di Negan sono terrificanti, per Rick, perché ha già visto Negan in azione. Sa bene di cosa è capace. Ciononostante, mentre lo guarda dritto negli occhi, con le lacrime che scendono sul suo viso, la sua fierezza resta intatta: Rick Grimes ha rialzato la testa. Definitivamente.

Te l’ho già detto: io ti ucciderò. Vi ucciderò tutti. Magari non oggi, magari non domani… Ma niente cambierà questo fatto. Niente. Siete già tutti morti.

Nel primo episodio di questa settima stagione Rick era in ginocchio, al cospetto di Negan. Costretto ad assistere al massacro dei suoi amici, impotente.

Costretto a tagliare un braccio a suo figlio - fermato solo all’ultimo - per dimostrare che aveva capito. Doveva capire che il leader era Negan, che tutti lavoravano per lui e che nulla avrebbe potuto cambiare le cose.

Per lungo tempo, Rick Grimes aveva capito. Nonostante la promessa di uccidere Negan, era stato costretto a piegarsi, a sottomettersi, ad abbassare la testa. Tanto che Michonne e gli altri quasi non lo riconoscevano.

Poi, qualcosa era cambiato: Rick Grimes era tornato in sé. E aveva iniziato a mettere insieme un esercito per fare la guerra a Negan. Una guerra piena di dolore, di perdite incolmabili, di morti per entrambi gli schieramenti. Una guerra la cui conclusione sarebbe arrivata - inattesa - solo una stagione più tardi.

Questo, il finale della stagione 7, il momento in cui Rick rinnova a Negan la sua promessa, più determinato che mai, è il momento in cui abbiamo la certezza che tutto è cambiato.

Nel primo episodio eravamo stati messi in ginocchio, al cospetto di Negan, insieme a Rick. Nell’ultimo rialziamo la testa e sfidiamo il nemico. Insieme a lui. Insieme all’unico, vero leader.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.