FOX

Suspiria conquista il botteghino USA con due sole sale, ma non si ferma qui

di -

Negli Stati Uniti Suspiria di Luca Guadagnino è campione di incassi con due sole sale e Amazon Studios pianifica un ampliamento della distribuzione. Parte di questo successo va ad una campagna social che ha sfidato le controversie delle prime proiezioni

Dakota Johnson in una scena di Suspiria di Luca Guadagnino Amazon Studios e Videa

75 condivisioni 0 commenti

Condividi

Negli Stati Uniti Suspiria di Luca Guadagnino ha conquistato il botteghino indie registrando un successo impressionante.

Come si legge su Variety, il film ha infatti incassato 179.806 dollari con una distribuzione in due soli cinema (il Regal Union Square di New York e l'Arclight Hollywood a Los Angeles) e con un risultato di 89.903 dollari per sede.

Gli incassi incoraggianti hanno inoltre spinto Amazon Studios ad estendere la distribuzione del film di Guadagnino ad altre 250 sale entro il prossimo fine settimana. Ma lo studio intende inoltre espandersi anche nelle altre città statunitensi.

View this post on Instagram

Speechless. @suspiriamovie @mondonews

A post shared by Amazon Studios (@amazonstudios) on

Si tratta di un esito davvero sorprendente, considerati i presupposti non proprio favorevoli. Al di là di un possibile confronto con l'originale diretto da Dario Argento nel 1977, l'anteprima veneziana di Suspiria (il film era in concorso alla 75esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica) era stata alquanto controversa.

Nonostante l'attenzione per le star sfilate sul red carpet, i 7 minuti di standing ovation e gli elogi della critica, non sono certo mancate reazioni più fredde. Le prime proiezioni si sono infatti distinte per abbandoni della sala e fischi durante i titoli di coda.

Le critiche contrastanti non hanno però spaventato Amazon Studios che ha risposto con una sfacciata campagna social con tanto di messaggi in codice, osservazioni argute e link alla musica di Thom Yorke.

Un lavoro che - come racconta Bob Berney, responsabile marketing e distribuzione di Amazon Studios - si è rivelato importantissimo per il successo del film: "È stato fondamentale. Ha creato suspense e polemiche."

Prima di Suspiria, il risultato più importante dell'anno apparteneva a Free Solo, il documentario di National Geographic sulla prima arrampicata senza funi di sicurezza di El Capitan di Yosemite, in California. Ma adesso le carte in tavola sono cambiate e per Guadagnino, già baciato dal successo del precedente Chiamami col tuo nome, si preannunciano tempi d'oro.

In Italia Suspiria uscirà l'1 gennaio 2019 con Videa. Riuscirà a replicare il successo USA anche nelle nostre sale?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.