FOX  

I momenti epici di The Walking Dead, N.26: finalmente riuniti

di -

Un gesto vale più di mille parole. Altro che immagini. E in quell'abbraccio fra Rick e Daryl, che non riesce a trattenere le lacrime, c'è tutto The Walking Dead: la famiglia, la fiducia, l'amicizia, la dedizione. In un momento indimenticabile.

242 condivisioni 0 commenti

Condividi

The Walking Dead, episodio 7x08: siamo di fronte al midseason finale. Prima che Rick metta a punto un piano per sconfiggere i Salvatori, mentre Negan continua a mietere vittime, Daryl riesce finalmente a liberarsi dalla sua prigione. Fugge, evadendo dal Santuario e riuscendo anche a recuperare la pistola di Rick. Convinto da Jesus a seguirlo a Hilltop, ritrova finalmente Rick e il resto della famiglia.Perché per Daryl Dixon, Rick e tutti gli altri sono la famiglia che non ha mai avuto.

Assistiamo a uno dei momenti più commoventi e significativi dell'intera serie, tanto importante che non ha bisogno di parole: ce ne sono poche, intervallate da lunghissimi silenzi. Basta il resto, a rendere l'atmosfera. Basta quel sospiro di sollievo, emesso da Maggie alla vista dei suoi, di ritorno. L’abbraccio con Rick, le rassicurazioni (Stiamo tutti bene), e le parole di Rick.

Avevi ragione.

La guerra è inevitabile, Maggie lo sapeva. Rick lo riconosce. Un vero leader sa quando ha sbagliato e ammette i propri errori. Questa è la differenza principale fra Rick e tutti gli avversari che ha affrontato, da Shane al Governatore, fino a Negan. E poi, arriva il momento più commovente: Daryl. Allontanato da Rick tenuto prigioniero, torturato… Quando vede il suo amico, il duro Daryl Dixon non può trattenere le lacrime.

Il loro abbraccio è il simbolo della riunione di una famiglia che si ritrova dopo tanto dolore e infinite prove. E quando Daryl consegna a Rick la sua pistola, lo investe ufficialmente - di nuovo - del ruolo di leader. La guerra sta arrivando e Rick avrà il compito di guidarli in battaglia.  Non a caso dopo i saluti e gli abbracci, le lacrime e i sorrisi, è proprio lui, Rick, a dirigersi verso la casa principale di Hilltop, la centrale operativa.

Lui s’incammina, e gli altri lo seguono. Come hanno sempre fatto.

Come continueranno a fare, fino alla fine.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.