FOX  

I momenti epici di The Walking Dead, N.25: la fine di Otis

di -

Shane Walsh può far credere a tutti di essere un eroe. Ma è con se stesso che deve fare i conti. Scegliendo di mettere a tacere per sempre la propria coscienza.

216 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lo specchio non mente. Puoi mentire a tutti, passando perfino per un eroe in The Walking Dead, ma non puoi mentire a te stesso. Nemmeno se ti chiami Shane Walsh. Shane è tornato sano e salvo dalla scuola in cui Otis l’aveva accompagnato a prendere il necessario per curare Carl.

Shane è tornato sano, salvo e… Solo. Non ha nemmeno dovuto spiegare nulla, almeno all’inizio: quando il mondo è dominato dai morti viventi, nessuno dubita che una missione così pericolosa possa costare la vita a qualcuno. Soprattutto se si tratta di un uomo come Otis, che non era esattamente in forma e certamente, di fronte alla necessità di scappare, non aveva le stesse chance di Shane.

Tutti, alla fattoria, lo capiscono.

Tutti lo credono. Tutti, tranne Shane.

Nella sequenza iniziale di questo episodio, il primo antagonista di Rick deve fare i conti con se stesso. Con la propria coscienza, che proprio in questo momento fondamentale decide di mettere a tacere. Per sempre. Il percorso di Shane Walsh - ex poliziotto, ex migliore amico di Rick Grimes, ex brava persona - da questo istante prende un’altra direzione.

Quel simbolico taglio di capelli - rasarsi a zero come a voler chiudere con il passato, ricominciando da capo - rappresenta il modo in cui Shane decide di affrontare la questione. Basta sensi di colpa. Basta rimpianti. Basta verità. Tutto ciò che il codice morale e i valori con cui era cresciuto gli imponevano, finisce nel lavandino insieme ai suoi capelli.

Spazzato via. Per dare spazio a un nuovo Shane. Uno che ha scelto di fare i propri interessi a qualunque costo. Di sopravvivere a scapito di tutto e tutti. Di prendersi ciò che vuole e quando vuole. 

Senza essere disposto a pagarne il prezzo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.