FOX

Addio, Shrek 5: per l'orco di DreamWorks è in arrivo un reboot

La nuova storia che vedrà protagonista l'orco verde di DreamWorks è in lavorazione. Il progetto sarà supervisionato dal produttore di Cattivissimo Me.

Shrek abbraccia il Gatto e Ciuchino DreamWorks Animation

676 condivisioni 0 commenti

Condividi

Si parlava di un copione, di un cast pronto al ritorno e di un inizio imminente dei lavori di animazione. E invece Shrek 5 è stato accantonato; anzi, arriverà, ma sotto forma di reboot.

A dare la notizia bomba in anteprima è stato Variety, che ha già le prime informazioni sul futuro del burbero orco al cinema. L'universo di Shrek (e del Gatto con gli Stivali, protagonista anche di una serie TV d'animazione) è stato affidato a Chris Meledandri, già responsabile del franchise di Cattivissimo Me.

Universal Pictures ha ingaggiato proprio lui per cercare di raccontare la storia di Shrek da una nuova prospettiva, e così presentarlo a una nuova generazione di spettatori. Ma il "reboot", così come è stato definito per ora il nuovo progetto, potrebbe avere molto in comune con il solito, vecchio Shrek - a partire dal cast vocale.

Ripensando alle performance attoriali di professionisti come Mike Myers, Eddie Murphy e Antonio Banderas, lo stesso Meledandri si dice nostalgico e spinto a dare vita a personaggi che mantengano le caratterizzazioni che già conosciamo.

La sfida per noi è stato trovare qualcosa che non dia l'impressione di essere un altro film in una serie di sequel.

Meledandri non ha ancora trovato la formula magica che gli consentirà di presentare presto la sua versione di Shrek al pubblico. Tuttavia, lui e il suo team hanno fiducia nel fatto che la storia potrà essere rilanciata in modo molto interessante: se davvero con un completo reboot, o con un film-revival resterà da vedere.

Se l'impronta che Universal vuole dare al nuovo Shrek è una sorpresa, non lo è invece il legame di Meledandri col progetto. Il suo nome era già stato sussurrato in passato dagli addetti ai lavori nel 2016, in seguito all'acquisizione da parte di Comcast di DreamWorks Animation. All'epoca c'era chi pensava che Meledandri (la cui compagnia, Illumination Entertainment è di co-proprietà di Universal) sarebbe stato presto chiamato in causa per lavorare sul franchise.

A noi non resta che sperare in un radioso futuro per Shrek e i personaggi delle favole. Ma in attesa di scoprire di più sul progetto, diteci: vi piacerebbe se il cast vocale originale tornasse anche per questo progetto?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.