FOX

La disputa di Angelina Jolie e Brad Pitt per la custodia dei figli finirà in tribunale

di -

Era il 2016 quando Brad Pitt e Angelina Jolie hanno divorziato. Da allora, i due si sono dati battaglia per la custodia dei figli, e ora sono pronti a farlo in tribunale.

Brad Pitt e Angelina Jolie alla premiere di By the Sea nel 2015 Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

E! News ha ottenuto una notizia esclusiva che riguarda il futuro di Brad Pitt e Angelina Jolie, o meglio dei loro figli. Secondo documenti ufficiali, gli ex coniugi affronteranno un processo per la custodia dei ragazzi molto presto, e precisamente il 4 dicembre 2018. Sarà il giudice John W. Odenkirk a occuparsi del caso fino a giugno del 2019, qualora dovesse protrarsi tanto a lungo.

La battaglia tra la Jolie e Pitt per la custodia dei sei figli non è esattamente nuova. Era il 14 settembre del 2016 quando Brad Pitt, insieme a moglie e figli, è stato coinvolto in un incidente su un aereo privato che da Nizza si dirigeva a Los Angeles. In quell'occasione, l'attore avrebbe perso il controllo e avrebbe imprecato contro uno dei bambini, urlando e accompagnando la sfuriata con gesti fisicamente violenti.

Il giorno successivo, la Jolie ha presentato istanza di divorzio.

In quell'occasione, Angelina Jolie ha chiesto l'affido esclusivo dei sei figli, lasciando al padre il diritto di visita. Brad Pitt, però, non è felice della situazione e avrebbe chiesto la custodia congiunta.

Da allora sono trascorsi due anni e ancora non è stato trovato alcun accordo. Anzi!

Nell'agosto 2018, c'erano stati degli aggiornamenti a riguardo che davano per certo il raggiungimento di un accordo tra le due star di Hollywood. Queste notizie si sono rivelate per nulla veritiere, tanto che una fonte ha rivelato a E! News che Pitt e la Jolie starebbero ancora cercando di trovare un punto d'incontro.

Stanno ancora provando a trovare una soluzione extragiudiziale. Angelina non vuole l'affidamento esclusivo dei bambini, vorrebbe che i bambini avessero una buona relazione col padre.

La Jolie ha accusato Pitt di non aver fornito un sostegno economico adatto a Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, Knox e Vivienne (tutti minorenni, dai 10 ai 17 anni d'età). Lance Spiegel, avvocato di Pitt, ha ritenuto quest'accusa infondata. Inoltre ha ritenuto si tratti solo di un modo alquanto subdolo di manipolare i media.

Il rappresentante legale della Jolie ha risposto sottolineando quanto la testimonianza della sua cliente sia accurata sotto ogni aspetto. Sarebbe Brad, invece, colui che cerca di offuscare la verità, cercando di distrarre l'opinione pubblica dalle sue inadempienze verso i bambini.

L'avvocato dell'attrice ha anche aggiunto che Angelina chiede espressamente a Brad di occuparsi del 50% delle spese per i bambini. Una fonte vicina a Pitt ha respinto le accuse della Jolie e rimarcato il fatto che Brad si è sempre preso cura dei figli.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.