FOX

Creed II: un nuovo teaser ci presenta Viktor, il figlio di Ivan Drago

di -

Il pugile rumeno Florian Munteanu è Viktor Drago nel video promozionale di Creed II, il sequel dello spin-off di Rocky.

839 condivisioni 0 commenti

Condividi

"A Carnera l'ha salvato l'altezza". Ricordate lo scambio di battute tra Bruce McGill e Russell Crowe in Cinderella Man - Una ragione per lottare? I due discutevano dell'incontro di pugilato valido per il titolo dei massimi fra lo sfidante Max Bear e l'italiano Primo Carnera, poi costretto al k.o. tecnico. Impossibile non pensare a "La montagna che cammina" dopo aver visto il video promozionale di Creed II dedicato ad una new entry della saga di Rocky: il boxeur professionista Florian Munteanu.

Il breve filmato, infatti, scandito dalle note di "Who We Be" del rapper statunitense DMX (sembra quasi che non esista altro genere per "suonare" la boxe al cinema), introduce lo sfidante Viktor Drago, figlio della vecchia conoscenza Ivan, il pugile sovietico - impersonato da Dolph Lundgren - che in Rocky IV combatteva in un clima da Guerra Fredda contro Balboa il giorno di Natale del 1985.

Fathers and Sons

View this post on Instagram

“ LIKE FATHER LIKE SON “ Thanksgiving #creed2

A post shared by Sly Stallone (@officialslystallone) on

Il breve teaser di Creed II dedicato a Viktor Drago/Munteanu è impostato come una vera e propria scheda tecnica dell'avversario di Adonis, impersonato dal vero professionista del ring rumeno. 28 anni, alto 1 metro e 93 per 111 kg (le 245 libbre mostrate nel filmato), con un'apertura che raggiunge i 2 metri. Ecco allora che il paragone con Carnera appare giustificato: Munteanu è davvero un colosso dal fisico scolpito, forgiato attraverso sollevamenti, sacco e Battle Rope training, l'allenamento con le funi in voga tra gli sportivi che praticano arti marziali (e non solo).

Osservandolo, viene da chiedersi: chi salverà il povero Adonis? Non che Michael B. Jordan non sappia difendersi, ma la differenza di stazza tra i due è notevole. La speranza è che Adonis abbia fatto i compiti a casa, magari ripassando le gesta di Bear e (poi) Joe Louis, coloro che seppero mandare al tappeto una montagna umana come Carnera.

L'incontro che avverrà nel sequel dello spin-off di Rocky, Nato per combattere, andrà certamente oltre la mera sfida pugilistica. Sarà l'occasione, specie per Adonis (figlio del leggendario Apollo Creed, ucciso proprio da Ivan Drago, padre di Viktor) per chiudere una volta per tutte i conti col passato.

Creed II arriverà nelle sale italiane il 24 gennaio 2019 diretto da Steven Caple Jr. e interpretato da Michael B. Jordan, Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Tessa Thompson e Florian Munteanu.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.