FOX

L'uomo che vuole cambiare legalmente età per avere più successo su Tinder

Emile Ratelband ha chiesto in tribunale che la sua data di nascita sia cambiata, rendendolo così 20 anni più giovane. In fondo, lui si sente già 49 anni!

239 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lui si chiama Emile Ratelband, è nato nel 1949 e ha 49 anni. Cioè, dovrebbe proprio avere il diritto di averne 49: quelli che si sente, e venti in meno di quel "69" che risulta dai conti all'anagrafe.

Il pensionato olandese è finito sulle pagine web e stampate di mezzo mondo in seguito alla sua bizzarra richiesta al tribunale di Arnhem, una città a sud-est di Amsterdam. Sentendosi discriminato per la sua età, Ratelband non vuole altro che cambiare un numero, spostando avanti la sua data di nascita all'11 marzo del 1969.

Questa piccola operazione matematica, a suo dire, gli porterebbe molti ed immediati vantaggi. Tra questi, la possibilità di trovare lavoro, sottoscrivere un mutuo, e avere maggiore successo con donne più giovani, specie quelle conosciute grazie Tinder.

Avere 69 anni ti pone dei limiti. Se avrò 49 anni, potrò comprare una nuova casa e guidare un'auto diversa. Potrò lavorare di più. Adesso, quando vado su Tinder e dico che ho 69 anni, non ricevo risposte [se non da donne di 68, 69 anni]. Quando avrò 49 anni, col volto che ho, mi ritroverò in una posizione fantastica.

In realtà, Ratelband è felicemente sposato da anni (e ha già sette figli), ma a quanto pare lui e la sua dolce metà vorrebbero essere ancora genitori tramite madre surrogata, motivo per cui si sono rivolti alla famosa applicazione di incontri.

La strana richiesta di Ratelband, che non vuole mentire quando indica la sua età nemmeno all'interfaccia di un'app, potrebbe essere nata con l'accidentale complicità di alcuni medici. Sembra, infatti, che molti dottori abbiano detto all'uomo che il suo fisico è quello di un 45enne. Lui ha colto la palla al balzo e, dopo aver iniziato a descriversi come un "giovane dio", ha presentato la prima richiesta ufficiale di cambio età di cui abbiamo notizia (...almeno in Olanda).

Mentre esponeva al giudice le sue motivazioni, Ratelband ha espresso la sua convinzione che se agli individui transessuali è concesso cambiare legalmente sesso, lo stesso dovrebbe essere concesso a chi volesse dare un'aggiustatina alla propria età. Tra l'altro l'uomo, che è uno speaker motivazionale, ha già dichiarato di essere pronto a rinunciare al diritto alla pensione.

Con questa libertà di scelta - scelta di nome, scelta di età, scelta di sesso - io voglio avere la mia età. Voglio controllare ciò che sono. [...] Ora sono vecchio. Devo risparmiare denaro per i miei figli perché possano vivere. Ma se avrò di nuovo quell'età, avrò di nuovo speranza. Sarò nuovo. Il mio intero futuro sarà ancora lì per me.

Che sia una provocazione, una denuncia, o una sincera richiesta (così come lui sostiene), l'appello di Ratelband è stato ascoltato con attenzione dal giudice del tribunale di Arnhem. Il giudice dovrebbe deliberare sul caso entro la metà di dicembre.

(Via The Guardian - Mashable - The Washington Post)

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.