FOX

I consigli di Viggo Mortensen al prossimo interprete di Aragorn in TV

di -

Viggo Mortensen, celebre interprete di Aragorn nella trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, ha voluto dare dei consigli all'attore che interpreterà il suo stesso personaggio nella serie TV in arrivo.

Viggo Mortensen nei panni di Aragorn ne Il Signore degli Anelli New Line Cinema

565 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'interpretazione che l'attore Viggo Mortensen ha dato di Aragorn nella trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli non può essere facilmente dimenticata, ma i fan di Tolkien e dell'anello del potere dovranno presto abituarsi ad un nuovo volto sul piccolo schermo.

Come molti già sapranno, la più grande opera di J. R. R. Tolkien diventerà una serie TV prodotta da Amazon che prevede di introdurre un Aragorn più giovane di quello che abbiamo visto sul grande schermo. 

E, per chiunque sarà quel giovane attore che lo interpreterà in TV, Viggo Mortensen ha qualche consiglio. Intervistato da Collider, l'attore ha raccomandato a colui che sarà il suo successore...

Gli direi non solo di leggere accuratamente quel gigantesco libro che è Il Signore degli Anelli, ma anche alcune delle saghe nordiche. Lì troverà alcuni dettagli su dove Tolkien ha ottenuto le sue informazioni. Come la saga di Sigfrido e quella dei Volsunghi. Dovrebbe leggere quelle!

Non solo, l'attore ha anche consigliato al futuro Aragorn di guardare alcuni film di Akira Kurosawa.

Del resto, anche per Viggo Mortensen non è stato semplice interpretare Aragorn nei colossal di Peter Jackson.  È risaputo, infatti, che Viggo Mortensen non ha rappresentato la prima scelta per interpretare Aragorn. Anzì, l'attore è stato chiamato all'ultimo minuto per il ruolo e a detta sua non ha avuto il tempo sufficiente per prepararsi a dovere per la parte. Ha attinto principalmente ai suoi ricordi d'infanzia e alle letture fatte durante la gioventù.

Mortensen, nel corso dell'intervista, ha raccontato infatti di essere stato chiamato quasi per caso a vestire i panni di un personaggio così importante ma, in precedenza, assegnato ad un altro attore. Le riprese de La Compagnia dell'Anello erano già cominciate e il cast aveva provato per mesi, affinando tutte quelle abilità necessarie per girare la pellicola: studiare la lingua elfica, imparare a usare la spada e cavalcare, in primis. 

Spaventato da quello che l'attendeva, l'attore si è però fatto coraggio e, leggendo Il Signore degli Anelli durante il volo di 13 ore che lo avrebbe portato in Nuova Zelanda per le riprese, ha pensato a quanto ci fosse di familiare per lui nelle pagine scritte da Tolkien. Ciò perché sin da bambino aveva letto storie su vichinghi e saghe nordiche. Per fortuna, quando ha iniziato a girare, Viggo ha cominciato a recitare principalmente in scene di battaglie fisiche con pochi dialoghi. Ragion per cui ha avuto in seguito il tempo sufficiente per prepararsi e calarsi appieno nei panni del suo Aragorn.

Che ne dite? Basteranno i consigli dell'attore affinché il suo erede sul piccolo schermo possa essere degno dell'Aragorn della trilogia di Peter Jackson?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.