FOX

Starlink: i bambini imparano a programmare videogiochi allo IED di Milano

di -

Tutti sanno giocare ai videogiochi, ma quanti sanno crearli da zero? È questa la nuova sfida di Ubisoft, IED Milano e CoderDojo: insegnare ai più piccoli come si programma un gioco toys-to-life.

Una battaglia spaziale di Starlink: Battle for Atlas Ubisoft

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

Siamo volati tra le stelle di Starlink: Battle for Atlas già una volta, tra le affascinanti mura del Civico Planetario di Milano.

Adesso Ubisoft ci invita ad un nuovo contatto spaziale con la sua ultima avventura, concepita come un open world che sfrutta l'interattività dei videogiochi toys-to-life. Già disponibile su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch, Starlink sarà infatti protagonista di una speciale lezione nei laboratori dello IED di Milano, ancora una volta destinata ad un pubblico di giovanissimi.

Si tratta di un laboratorio gratuito di coding per imparare a creare un videogioco, partendo da uno già esistente - Starlink, per l'appunto. L'appuntamento da segnare sul calendario è sabato 10 novembre, per assistere ad un evento nato dalla collaborazione tra Ubisoft, la Scuola di Arti Visive dell'Istituto Europeo di Design e CoderDojo Milano, movimento internazionale di volontariato impegnato nell'insegnamento della programmazione ai ragazzi.

Ragazzi che andranno così a cimentarsi nell'utilizzo di scratch (linguaggio di programmazione open source per creare le proprie storie interattive, giochi e animazioni) e nell'ideazione di un vero e proprio videogioco ispirato all'ultima space opera creata dagli studi di sviluppo di Ubisoft TorontoStarlink: Battle for Atlas. Un workshop interamente dedicato a replicare le innovative meccaniche di toys-to-life presenti nel videogioco del publisher francese, guidati dai mentor volontari di CoderDojo e affiancati dagli studenti del corso di Media Design IED Milano.

Giacomo Cusano, Presidente di CoderDojoMilano - il primo dojo italiano attivo dal 2013 - spiega come questa iniziativa sposi la filosofia stessa della sua organizzazione:

Programmare è più che scrivere codice, è capire come risolvere i problemi, usando la logica e la creatività! Programmare è promuovere la cultura digitale, diffondere gender equality e far emergere nuove opportunità di lavoro.

Non solo, nel corso della stessa sessione tra il ludico e il didattico, i giovani partecipanti esploreranno tutte le ''righe di codice'' e le tecniche più interessanti per far sì che, come nel videogame Starlink, gli oggetti del mondo reale interagiscano con un videogioco. Durante il workshop verrà riprodotta la stessa identica esperienza: verranno realizzati dei livelli di gioco nei quali sarà poi possibile interagire, anche grazie alla realtà aumentata, con oggetti fisici a tutti gli effetti, ad esempio aggiungendo un'arma per sparare dalla propria astronave.

Starlink: Battle for Atlas è disponibile su PC, Switch, PS4 e Xbox OneUbisoft

Il laboratorio si terrà nella sede IED di Via Sciesa, 4 (Milano) dalle 14.30 alle 17.30 di sabato 10 novembre. Per iscriversi bastano pochi click sul sito ufficiale dell'evento.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.