FOX

È morto Douglas Rain, la voce di HAL 9000 in 2001: Odissea nello spazio

di -

All'età di 90 anni si è spento l'attore e doppiatore Douglas Rain, celebre per aver prestato la sua voce a HAL 9000, il famoso computer protagonista di 2001: Odissea nello spazio.

134 condivisioni 0 commenti

Condividi

Se a molti il suo nome e il suo volto potrebbero dire poco o nulla, la sua voce, probabilmente, rimarrà per sempre impressa nelle orecchie degli amanti del grande cinema. Stiamo parlando di Douglas Rain, attore e doppiatore, scomparso l'11 novembre 2018 all'età di 90 anni.

Douglas Rain, infatti, ha prestato la sua voce al celebre computer HAL 9000 del famoso film di fantascienza 2001: Odissea nello spazio diretto da Stanley Kubrick.

L'attore e doppiatore è morto al St. Mary's Memorial Hospital, poco distante da Stratford, nell'Ontario, come annunciato durante lo Stratford Festival. Originario di Winnipeg, in Canada, Douglas Rain si è formato all'Old Vic Theatre di Londra dove si è esibito in diversi spettacoli shakespeariani. Nel 1972 ha anche ricevuto una prestigiosa nomination al Tony Award, il premio che celebra i successi raggiunti da opere teatrali o musicali nel Broadway theatre.

Tornando a HAL 9000, ricordiamo che, inizialmente, la voce del computer, secondo le prime bozze della sceneggiatura, sarebbe dovuta appartenere ad una donna. In seguito è stato deciso che il computer dovesse sembrare più simile ad un uomo. Per la voce di HAL 9000 furono esaminati, tra gli altri, Nigel Davenport e Martin Balsam, ma alla fine, come dichiarato dallo stesso Kubrick nel corso di un'intervista alla fine degli anni '60, Douglas Rain venne ritenuto perfetto per il doppiaggio, anche in virtù del suo accento medio-atlantico. 

Il famoso regista chiese a Rain di rendere il computer tanto emotivo quanto umano e così, alla fine del 1967, Douglas Rain volò a New York, dove trascorse quasi 10 ore al lavoro per dare la voce a HAL 9000 (doppiato in Italia da Gianfranco Bellini).

Il doppiatore, inoltre, ha realizzato le registrazioni per il film con i piedi nudi appoggiati su un cuscino, al fine di mantenere il tono rilassato che era stato richiesto. 

Se Douglas Rain ha raramente parlato del suo lavoro per 2001: Odissea nello spazio, non così è stato per altri interpreti del film. In un'intervista del 2016, l'attore Keir Dullea, interprete del personaggio di David Bowman, ha dichiarato a proposito di Rain e di HAL 9000:

È il personaggio principale del film, per quanto mi riguarda. È stata una scelta geniale, c'è qualcosa di perfetto nella sua voce.

Douglas Rain collaborò anche con Woody Allen rendendo omaggio proprio al suo HAL 9000. Nel film Il dormiglione, infatti, Rain accettò di buon grado di fornire una versione molto diversa del celebre computer nella realizzazione della parodia del film di Kubrick. L'attore tornò, poi, nel 1984 a dare la sua voce a HAL in 2010 - L’anno del contatto, diretto da Peter Hyams.

Come dichiarato dal direttore dello Stratford Festival, Antoni Cimolino, "il teatro ha perso uno dei suoi più grandi talenti e una luce guida nel suo sviluppo", anche se l'artista rimarrà per sempre nell'Olimpo del cinema mondiale grazie alla sua voce e al suo innegabile talento. 

Via: The Hollywood Reporter

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.