FOX

Alita: Angelo della battaglia si presenta in un nuovo trailer italiano

di -

Nel 26esimo secolo Alita è una spietata cacciatrice di taglie, sulle tracce dei peggiori criminali del mondo. Ma non ricorda nulla del suo passato.

1 condivisione 0 commenti

Condividi

20th Century Fox ha pubblicato un nuovo trailer italiano del film Alita: Angelo della Battaglia. Prodotto da James Cameron e diretto da Robert Rodriguez sarà nei cinema italiani dal 14 febbraio 2019. Un San Valentino perfetto per gli amanti della fantascienza.

In questo nuovo trailer di Alita: Angelo della Battaglia è il primo scambio di battute che getta le basi del tema principale del film.

Ti turba... che io non sia completamente umana? 

Una delle domande più ricorrenti nel genere fantascientifico è proprio quella relativa alla coscienza dei droidi o dei cyborg. Non sono umani, ma provano il desiderio di vivere i nostri sentimenti. In alcuni futuri è possibile, in altri no. Un esempio su tutti è quello di Blade Runner del 1982. Al centro del cult di Ridley Scott c'è proprio questo desiderio di vita da parte dei Replicanti.

Questo nuovo trailer mostra diverse scene d'azione e tutta la spettacolarità del film, oltre a un cast stellare formato da Rosa Salazar, Jennifer Connelly, Jackie Earle Haley, Christoph Waltz, Ed Skrein, Mahershala Ali, Michelle Rodriguez e Eiza González.

Alita: Angelo della battaglia immagine dal filmHD20Th Century FOX
Alita: Angelo della battaglia dal 14 febbraio al cinema.

Ambientato nel 26esimo secolo, Alita (Rosa Salazar) è un cyborg che viene scoperto in un deposito di rottami dal dottor Daisuke Ido (Christoph Waltz). Senza alcun ricordo della sua vita precedente, fatta eccezione per l'incredibile addestramento nelle arti marziali memorizzato dal suo corpo, Alita diventa una spietata cacciatrice di taglie, sulle tracce dei peggiori criminali del mondo.

Alita: Angelo della Battaglia è tratto dal manga omonimo scritto e disegnato da Yukito Kishiro. La prima pubblicazione risale al 1990. Scopriremo il prossimo febbraio quanto il film si discosti dal materiale originale. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.