FOX

Perché Nick Fury ha aspettato così tanto per chiamare Capitan Marvel?

di -

Arrivano le prime risposte concrete alle domande lasciate aperte dal finale di Avengers: Infinity War, dal fumetto pubblicato in vista dell'uscita di Capitan Marvel.

Samuel L. Jackson come Nick Fury in Avengers Disney/Marvel Studios

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo l'uscita di Ant-Man and the Wasp, gli appassionati del Marvel Cinematic Universe si sono dovuti preparare a una lunga pausa. Tra questo e l'arrivo nelle sale del prossimo film del franchise ci sono infatti quasi otto mesi di spasmodica attesa. Questo, unito alle tantissime domande rimaste aperte dopo Avengers: Infinity War, crea un cocktail esplosivo di hype, che continua a crescere settimana dopo settimana.

Fortunatamente, mentre ci avviciniamo alla data di uscita di Captain Marvel, iniziano ad arrivare le prime risposte alle curiosità nate dopo gli ultimi capitoli dell'MCU. Una di queste riguarda proprio gli ultimi momenti di Avengers: Infinity War e la scena post-credits. In questa sequenza si vedeva Nick Fury utilizzare un cercapersone per chiamare all'azione proprio Capitan Marvel. Molti fan si sono però chiesti perché abbia atteso così tanto per farlo e non abbia contattato l'eroina anche quando Loki o Ultron hanno minacciato la Terra, per esempio.

La risposta arriva innanzitutto da Captain Marvel Prelude #1, albo di una serie che prepara il terreno all'arrivo del film su Carol Danvers. Nel fumetto, uscito da pochissimo negli Stati Uniti, è presente una scena in cui Nick Fury mostra alla sua vice Maria Hill il famigerato cercapersone. Si nota in particolare la frase "Se facciamo bene il nostro lavoro, non saremo mai nella posizione di dover chiamare lei". Questo anticipa il fatto che la decisione di Nick Fury è dovuto alla disperazione del momento: Thanos è stato l'unico abbastanza pericoloso da richiedere l'intervento di Captain Marvel.

Un piccolo approfondimento viene fornito dall'autore del fumetto Will Corona Pilgrim che ha sottolineato come la ragione per cui Fury ha atteso fino all'ultimo momento per contattare Carol Danvers è legata al fatto di non voler scoprire troppo presto le proprie carte:

Carol è l'arma più forte che hanno a disposizione, e Fury non è uno che spreca una cosa del genere. Se sta finalmente facendo quella chiamata dopo tutto questo tempo e tutto ciò che ha affrontato al fianco degli Avengers, lo sta facendo davvero come ultimissima risorsa.

Insomma, ancora una volta Nick Fury ha messo in campo le proprie abilità strategiche, tenendo per sé un segreto importante fino a quando è stato necessario. Sarà stata una buona mossa? Sarà sufficiente avere il supporto dell'eroina "più potente dell'universo Marvel" per sconfiggere Thanos? Lo scopriremo davvero solo il 24 aprile 2019 quando arriverà finalmente nelle sale italiane Avengers 4.

Via Movieweb.com

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.