FOX

Doom Patrol, un nuovo video ci mostra come sono nati i personaggi live-action

di -

Il canale tematico in streaming DC Universe, casa della serie TV Titans, ha trasmesso negli USA un nuovo video in cui viene spiegato come nascono i personaggi della Doom Patrol, che sarà protagonista di una prossima serie.

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

La serie TV Titans, trasmessa dal canale tematico in streaming DC Universe, ha introdotto il gruppo che si fa chiamare Doom Patrol in una puntata trasmessa un paio di settimane fa, dando ai fan un assaggio su cosa aspettarsi il prossimo anno, quando debutterà la serie live-action dedicata ai supereroi più strani dell'universo DC Comics.

La rivista online specializzata Comicbook.com rende noto che il contenitore DC Daily, appuntamento quotidiano di approfondimento su personaggi, temi e storie del canale DC Universe, ha trasmesso un servizio focalizzato sull'episodio di Titans nel quale è apparsa la Doom Patrol. Nel video in apertura viene mostrata proprio la puntata di DC Daily durante la quale viene approfondito come prende vita il team di emarginati targato DC Comics.

Disegno estratto da una pagina di Doom Patrol, fumetto DCHDDC Comics
La tipica formazione della Doom Patrol nei fumetti

Nel video, il produttore e sceneggiatore Geoff Johns dice:

I personaggi che introdurremo in Titans, la Doom Patrol, sono in live-action e noi saremo i primi a farlo. È fantastico. Nonostante la Doom Patrol sia strana, tragica e oscura, c'è una sorta di natura capricciosa in essa. Per esempio, Beast Boy incarna perfettamente questo concetto.

April Bowlby, che nell'episodio interpreta Rita Farr, una ex-starlette di Hollywood diventata la supereroina Elasti-Woman, parla invece degli compagni di squadra, cominciando proprio da sé stessa:

Rita Farr è una specie di mamma chioccia per la Doom Patrol. Diventa tipo una sorta di protoplasma e non riesce a contenere sé stessa, spaventando tutti quanti perché il suo corpo è davvero incasinato. Poi c'è Robotman, che è come una specie di figura paterna ma molto in stile mostro di Frankenstein. E abbiamo Negative Man, che è come lo zio divertente della famiglia, e il Capo, il Dottor Niles Caulder, ovvero una specie di 'padrino'.

La Bowlby continua spiegando le differenze tra i due gruppi di supereroi:

I personaggi della Doom Patrol sono nettamente in contrasto con gli eroi dei Titans. Noi siamo più dei disadattati. Non siamo nati con questi poteri, eravamo soltanto esseri umani normali che si godevano la vita ai quali sono capitati incidenti terribili. Adesso siamo una specie di mostri della natura.

Raccontare le vicende della Doom Patrol significa lavorare sul più amato gruppo di supereroi emarginati di DC Comics. Lo ha fatto in maniera eccellente lo scrittore scozzese Grant Morrison, nel 1989, rivitalizzando il team con avventure al limite della follia psichedelica. Nella serie TV che debutterà su DC Universe nel 2019, come spin-off di Titans, saranno presenti Robotman, Negative Man, Elasti-Girl and Crazy Jane, guidati dal Dr. Niles Caulder (il Capo), un misterioso scienziato con un'agenda oscura.

Ogni membro della Doom Patrol ha subito un terribile incidente che gli ha donato abilità superumane ma lo ha anche lasciato sfigurato e con molte cicatrici, sia visibili che nell'animo. Traumatizzati e oppressi, questi emarginati trovano una ragione di vita attraverso il Capo, che li raduna per investigare i più strani fenomeni dell'esistenza e proteggere la Terra da essi.

In parte gruppo di supporto e in parte squadra di supereroi, la Doom Patrol è una squadra di emarginati con superpoteri che lotta per un mondo che non vuole avere niente a che fare con loro. La serie TV a loro dedicata comincerà subito dopo gli eventi di Titans e vedrà il gruppo di riluttanti eroi andare in un luogo dove non si sarebbero mai aspettati di essere.

Verranno chiamati all'azione nientemeno che da Cyborg, un altro "mostro" che però ha avuto più fortuna con la Justice League, il quale arriverà da loro con una missione difficile da rifiutare, avvertendoli che dopo di essa le loro vite non saranno più le stesse.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.