FOX

Widows: a lezione di Krav Maga per ripercorrere i passi di Viola Davis nel film

di -

Widows: Eredità criminale è in sala distribuito dalla 20th Century Fox, e in occasione dell’uscita del film abbiamo partecipato a un corso di autodifesa personale, per ripercorrere le orme di Viola Davis,

17 condivisioni 0 commenti

Condividi

Widows - Eredità criminale è in sala distribuito dalla 20th Century Fox, e in occasione dell’uscita del film abbiamo partecipato a un corso di autodifesa personale, per ripercorrere le orme di Viola Davis, Michelle Rodriguez Elizabeth Debicki e Cynthia Erivo, vedove, piene di debiti e decise a riscattarsi.

Il Krav Maga è un combattimento ravvicinato di autodifesa di origine ebraica, e il termine deriva dalla lingua ebraica e significa proprio “combattimento a corta distanza”. L’associazione italiana di questa disciplina, con sede a Roma, è stata coinvolta dalla 20th Century Fox, presso le Officine Farneto, per una lezione riservata alle giornaliste che ci ha introdotto in questo modo davvero complesso.

la locandina italiana di Widows eredità criminaleHD20th Century Fox
Il poster di Widows: eredità criminale

Donatella Vecchi e Daniele Stazi, membri della IKMF, L’International Krav Maga Federation, ci hanno insegnato le tecniche base di autodifesa, soprattutto in caso di aggressione. La maggior parte di questo tipo di attacchi avviene quando la vittima è soprappensiero, importantissimo dunque affidarsi all’istinto e al rush di adrenalina che ne consegue, per applicare tutta la forza che abbiamo in corpo in punti strategici che metteranno, almeno momentaneamente, ko l’avversario.

Scritto e diretto da Steve McQueen, Widows è stato scritto in realtà anche con Gillian Flynn, l’autrice di Sharp Objects e L’amore Bugiardo. Il film si basa sulla serie tv anni ’80 dall’omonimo titolo, ma ridefinisce i canoni del girl power, dandoci un assaggio del cambiamento della rappresentazione delle donne al cinema.

Incazzate e pronte a tutto le donne di Steve McQueen sono determinate e non si lasciano abbattere, e soprattutto non hanno paura di fare il lavoro sporco, destinato generalmente alla controparte maschile nei film di genere. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.