FOX

Crow: The Legend, dal regista di Madagascar arriva il primo film da "giocare" in VR

di -

Con le voci di John Legend, Oprah Winfrey e Constance Wu, Crow: The Legend è una nuova collaborazione tra Baobab Studios e Oculus Studios per Rift, GO e Gear VR. Nel film potremo influenzare il tempo e l'ambiente circostante con i controlli touch.

Il volo virtuale del protagonista di Crow: The Legend Baobab Studios

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

Un fenomeno tutto videoludico sta - finalmente? - per contagiare anche l'universo del cinema. 

Crow: The Legend, il nuovo cortometraggio animato di Baobab Studios, diretto da Eric Darnell, regista della saga di Madagascar, permetterà infatti di vivere il passato in un modo nuovo e audace, grazie alla realtà virtuale. Dopo averla vista associata alle serie TV più acclamate degli ultimi anni - da Breaking Bad a Stranger Things -, la virtual reality prova allora a fare sul serio con il grande schermo. O almeno su quello virtuale.

Con le voci di John Legend, Oprah Winfrey e Constance Wu, il film è una nuova collaborazione tra Baobab Studios e Oculus Studios ed è visibile su Rift, Go e Gear VR.

La cosa bella di Crow: The Legend è che ci permette di avere un ruolo attivo durante la visione, mentre attorno a noi si sviluppa una trama che narra la leggenda del Corvo dei nativi americani. Indossando il visore si entra nei panni dello Spirito delle Stagioni, con il potere di influenzare il tempo e l'ambiente circostante, utilizzando i controller Touch.

Ne è entusiasta John Legend, il cantante delle hit All of Me e P.D.A., che ha dichiarato:

Crow: The Legend unisce narrazione e musica con la VR come nessuno aveva mai fatto prima. La realtà virtuale è un mezzo incredibile per ispirarci ad affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessi e trovare la propria strada in momenti di difficoltà. Alla luce di ciò che sta accadendo nel mondo di oggi, è un messaggio profondo che persone di ogni estrazione sociale possono far proprio.

Dello stesso avviso Eric Darnell, Chief Creative Officer di Baobab e Regista di Crow: The Legend:

Con un semplice gesto delle mani si potrà far crescere i fiori, far scendere la neve e far soffiare il vento. Si può anche suonare la "musica dell’universo" come un direttore d'orchestra. Tutto questo è non solo potente, intuitivo e semplice, ma aiuta anche lo spettatore a concentrarsi su ciò che conta davvero.

D'altronde, dopo Asteroids! e Invasion!, premiati agli Emmy Award, Crow: The Legend è stato realizzato con Unity ed è il progetto più ambizioso dei Baobab Studios. Per realizzarlo, Baobab ha collaborato con Native Americans in Philanthropy (NAP), fino a creare la #GenIndigenous, un'associazione che ha l'obiettivo di sviluppare dei percorsi di crescita all'interno del mondo VR per i giovani nativi americani.

Crow: The Legend sarà visibile su Oculus Rift, Go e Gear VRHDBaobab Studios
In Crow: The Legend potremo far crescere i fiori, far scendere la neve e far soffiare il vento con le nostre mani

Crow: The Legend va allora sia a rompere gli schemi che a promettere una storia importante da raccontare, non solo per il suo valore culturale, ma anche per la sua capacità di innescare un cambiamento all'interno della stessa industria creativa. Anche voi siete curiosi di vederlo e... giocarlo?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.