FOX

Hachiko - Il tuo migliore amico, la trama dello struggente film con Richard Gere

di -

La commovente pellicola del 2009 che racconta la vera storia di Hachiko, il cane giapponese diventato il simbolo dell'amore assoluto. Ecco la trama del film.

Richard Gere Lucky Red

3k condivisioni 9 commenti

Condividi

Era il 2009 quando arrivava nelle sale Hachiko - Il tuo migliore amico, emozionante pellicola diretta dal regista Lasse Hallström (Buon Compleanno Mr.Grape) e con protagonista Richard Gere. Il film è basato sulla storia vera del cane di razza Akita chiamato Hachiko che, per ben dieci lunghi anni, attese il ritorno del suo padrone alla stazione nella speranza di poterlo rivedere.

Realizzato con un budget iniziale di soli 16 milioni di dollari, la pellicola non ottenne un grande successo al botteghino dove incassò quasi 47 milioni di dollari in tutto il mondo. A firmare la sceneggiatura è stato Stephen P. Lindsey mentre Richard Gere figura anche tra i produttori del film insieme a Bill Johnson e Vicki Shigekuni Wong. 

Le riprese si sono svolte principalmente a Bristol e Woonsocket, nel Rhode Island. La produzione per interpretare Hachiko da adulto ha utilizzato due cani di razza Akita Inu, Chico e Forrest, mentre quando era un cucciolo venne scelto per esigenze di copione un cane di razza Shiba Inu, di nome Leyla.

La trama e il cast di Hachiko - Il tuo migliore amico

"La fedeltà di un cane ci insegna che l'amicizia può durare per sempre". La trama di Hachiko - Il tuo migliore amico si può riassumere in questa frase tratta dal trailer ufficiale italiano del film. La pellicola infatti racconta la storia di Hachi, un piccolo cucciolo di razza Akita che una sera viene smarrito sulla panchina di una stazione e a trovarlo è Parker Wilson (Richard Gere), un professore che insegna musica all'università e che fa il pendolare per recarsi a lavoro.

L'uomo decide di portarlo a casa e prendersi cura di lui in attesa di ritrovare il suo vero padrone. Inizialmente sua moglie Kate (Joan Allen) non è contenta di avere il piccolo Akita Inu in casa e spinge Parker ad affiggere volantini per la città così che il proprietario del cucciolo lo possa ritrovare. Tuttavia dopo aver visto il forte legame affettuoso che unisce suo marito e il cucciolo, decide di tenerlo a casa con loro.

Un giorno Parker decide di portare il piccolo Akita con sé a lavoro e chiede al suo amico Ken, giapponese di origine, alcune informazioni sul cane. L'uomo gli rivela che questa è una razza particolare che instaura un legame col suo padrone ancora più forte rispetto a tutti gli altri cani. Il piccolo Akita al collo porta una medaglietta con un ideogramma, Hachi, che vuol dire 8, e così Parker decide che quello sarà il suo nome.

Il cucciolo è davvero molto legato a Parker tanto che lo accompagna ogni mattina alla stazione e lo va prendere ogni pomeriggio alle 5 quanto ritorna da lavoro. Un giorno però Hachi ha un brutto presentimento e cerca di impedire al suo padrone di recarsi all'università: inizialmente si rifiuta di seguirlo come aveva sempre fatto e poi gli porta la pallina che Parker più volte ha tentato di farsi riportare invano. Nonostante gli avvertimenti del suo cane, l'uomo prende il treno per andare a lavoro e durante la lezione viene colto da un ictus e muore.

Hachiko accoglie il suo padrone che torna da lavoroHDUniversal Pictures

Hachi, come ogni giorno, alle 5 del pomeriggio si reca alla stazione ad aspettare il suo amico ma lui stavolta non arriva e a riportare il cane a casa è il genero di Parker che insieme a sua moglie decidono di prendere Hachi con loro. Il cane però il giorno seguente scappa per tornare alla stazione ad aspettare Parker e così Andy, la figlia del professore, decide di lasciarlo andare. E così ogni giorno alle 5 Hachi si reca alla stazione nella speranza di rivedere finalmente il suo padrone.

I pendolari e tutti i negozianti del luogo se ne accorgono e, commossi, decidono di dargli da mangiare e si prendono cura di lui. Ben presto la storia di Hachi inizia a diffondersi nel paese, attirando l'attenzione anche dei media che iniziano a parlare di lui. La notizia arriva fino a Ken, l'amico di Parker, che si reca alla stazione per parlare con Hachi in giapponese e gli augura di vivere a lungo. Per i successivi 10 anni, Hachi è ancora lì, nonostante sia ormai vecchio e acciaccato. 

Kate, che aveva lasciato la cittadina anni prima, torna per andare a fare visita alla tomba di suo marito e quando passa per la stazione vede Hachi che sta ancora aspettando il suo padrone e capisce quanto immenso era l'affetto che legava il cane a suo marito. Il tempo continua a passare e poco prima di morire, Hachi rivive tutta la sua vita e sogna di rivedere finalmente Parker che torna da lui. 

Nel cast di Hachiko - Il tuo migliore amico, oltre a Richard Gere, troviamo la tre volte candidata all'Oscar Joan Allen nei panni della moglie del protagonista. Presenti poi Cary-Hiroyuki Tagawa, Sarah Roemer e Jason Alexander. 

Ecco il cast completo del film:

  • Richard Gere: Parker Wilson
  • Joan Allen: Kate Wilson
  • Sarah Roemer: Andy Wilson
  • Cary-Hiroyuki Tagawa: Ken
  • Jason Alexander: Carl
  • Erick Avari: Shabir
  • Davenia McFadden: Mary Anne
  • Robbie Sublett: Michael
  • Kevin DeCoste: Ronnie

La razza del cane

La razza del cane protagonista di Hachiko - Il tuo migliore amico è l'Akita Inu appartenente al gruppo di cani nordici-orientali come il Chow Chow e lo Shiba Inu. Si tratta quindi di una razza con origini molto antiche e destinata inizialmente solo alla famiglia reale e agli aristocratici. Nel Seicento poi venne impiegato anche nella caccia agli orsi e agli uccelli acquatici. In seguito venne usata nei combattimenti e questo facilitò gli incroci con altri cani che portò quasi alla sua estinzione.

Hachiko mentre aspetta il suo padroneHDUniversal Pictures

Fortunatamente nel 1931 gli Akita vennero dichiarati "Monumento naturale nazionale" diventando il cane più rappresentativo del Giappone. Un'antica tradizione vuole infatti che le statue raffiguranti questa razza vengano donate ai neonati e ai malati come augurio di buona salute e felicità.

I cani di razza Akita sono generalmente molto affettuosi e necessitano di un costante rapporto con il loro padrone e la loro famiglia. In particolare hanno una grande affinità con i bambini con i quali si dimostrano sempre molto pazienti e con cui amano giocare. Amano stare in compagnia ma anche mantenere la propria autonomia e i propri spazi. Sono molto calmi e silenziosi e abbaiano solo quando lo ritengono davvero necessario.

La statua di bronzo di Hachiko

La storia del vero Hachiko è diventata celebre in tutto il Giappone e nel mondo tanto che nell'aprile del 1934 venne realizzata dallo scultore Teru Ando una statua in bronzo con le sue sembianze e venne posta alla stazione di Shibuya.

In seguito ne venne fatta un'altra simile che fu però messa a Ōdate, la città dove è nato il cane che fu presente anche alla sua inaugurazione. Durante la Seconda Guerra Mondiale però il governo giapponese ordinò di fondere la statua originale in quanto c'era urgente necessità di metalli per poter costruire le armi.

Nel 1948 poi, a distanza di tre anni dal termire del conflitto mondiale, il figlio dello scultore Teru, Takeshi Ando, fu incaricato di scolpire una nuova statua raffigurante Hachiko. Ancora oggi i visitatori possono ammirare la statua presso la stazione di Shibuya e ogni anno l'8 marzo, anniversario della morte di Hachiko, viene celebrata una cerimonia per rendere omaggio al celebre cane diventato il simbolo dell'amore e della fedeltà assoluta

E voi cosa ne pensate? Vi ha commosso la storia di Hachiko?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.