FoxLife  

Station 19 2x04: alla scoperta del passato di Ryan e Jack

di -

La nostra recensione del quarto episodio della seconda stagione di Station 19 2.

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Il quarto episodio di Station 19 si apre mostrandoci Andy alle prese con la sua nuova vita “da adulta”, lontana dalla casa in cui è cresciuta, da papà Pruitt e sempre più vicina alle sue colleghe e amiche Maya e Vic e alla loro vitalità.

Le tre straordinarie donne della Station 19, infatti, decidono di regalarsi una serata tra amiche durante la quale Herrera fa subito colpo su un ragazzo e decide di dargli il suo numero, a conferma che per lei sia Ryan che Jack ormai fanno parte del passato. Almeno per il momento.

Ma se nella vita privata, e da coinquiline, Maya e Andy vanno particolarmente d’accordo, sul lavoro Sullivan decide di metterle nuovamente in competizione e nell’assegnare nuove mansioni - diverse da quelle a cui sono portati - a tutti i membri della squadra decide di dare all’Herrera il compito d’ufficio di reclutare nuovi potenziali pompieri e al contempo mette alla prova la Bishop rendendola “tenente per un giorno”.

Purtroppo l’emergenza che dovrà gestire Maya è più complesso del previsto in quanto l’edificio su cui la Station 19 è stata chiamata a intervenire non è vuoto come sembrava all’inizio bensì al suo interno ci sono un gruppo di giovani senza tetto.

Vic, Andy e Maya in una scena di Station 19HDABC

Nonostante le grandi difficoltà e la momentanea mancanza di acqua la squadra come (quasi) sempre riesce a salvare tutte le potenziali vittime del fuoco e in particolare Andy trova tra i ragazzi reduci dall’incendio una giovanissima nuova recluta. Cosa che rende Sullivan fiero di lei, per l’invidia di Maya:

Ti ho assegnato al reclutamento perché so che sei la persona più appassionata a questo lavoro.

Travis faccia a faccia con la paura

La nuova missione della Station 19 è stata una sfida (in parte) persa per Maya, una vittoria per Andy e un banco di prova per Travis il quale capisce di aver bisogno di partecipare agli incontri per superare il trauma del grattacielo. Come gli aveva consigliato Sullivan.

Insieme a Montgomery anche Vic decide di recarsi alle sedute insieme al suo amico ritrovato dopo il duro scontro di cui sono stati protagonis e lì la più giovane delle nostre eroine incontra il Comandante Lucas Ripley con il quale si scusa ufficialmente per il suo violento comportamento tenuto durante il grande incendio che ha segnato il finale della prima stagione di Station 19 e l’inizio della seconda.

Il passato di Jack e Ryan

Il quarto episodio di Station 19 ci ha svelato anche molti finora sconosciuti dettagli del passato di Jack e Ryan.

Mentre la squadra del pompieri della stazione 19 di Seattle era alle prese con l’incendio, Ryan e la sua crew di colleghi sono riusciti a scoprire una bisca clandestina in città della quale fa parte anche il padre dell’agente - interpretato dalla guest star Dermot Mulroney - che a quanto pare da anni ha abbandonato la famiglia e da sempre cerca di fare soldi in maniera illegale. Motivo per il quale Tanner è così bravo ad anticipare le mosse di ogni criminale che si trova davanti.

Una scena dell'episodio 4 di Station 19 2HDABC

Per quanto riguarda Jack, invece, il vigile del fuoco ritrova se stesso nelle paure dei ragazzi senza tetto che anche lui ha contribuito a salvare in quanto, come confida a Dean prima che l’amico - commosso dalla sua confessione - lo inviti a vivere da lui, da adolescente anche Gibson viveva per strada.

Solo per i veri fan di Station 19

I veri appassionati di Station 19 che non ne hanno mai abbastanza del pompieri di Seattle possono guardare e riguardare ogni volta che vogliono su FoxLife.it tutti i video in streaming in italiano delle due prime stagioni della serie.

La seconda stagione di Station 19 va in onda tutti i Lunedì alle 21:55 in seconda serata su FoxLife, canale 114 di SKY.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.