FOX

Bohemian Rhapsody: Freddie Mercury come il Grande Gatsby

di -

Abbiamo incontrato il cast di Bohemian Rhapsody, il film evento che racconta sul grande schermo la storia dei Queen e che va oltre il mito e indaga sull'uomo, Freddie Mercury, mostrando il lato umano, e fragile, della leggenda del rock.

134 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non è un caso che il primo brano che lo spettatore ascolta durante la visione di Bohemian Rhapsody sia proprio Somebody to Love, ci racconta Joe Mazzello(che interpreta il bassista della band, John Deacon), perché la solitudine di Freddie Mercury è centrale nella narrazione dell'uomo dietro la leggenda del rock. 

Nel film, in uscita il 29 novembre distribuito da 20th Century Fox, Rami Malek interpreta Freddie Mercury prima ancora che diventasse il leader dei Queen e fosse conosciuto in tutto il mondo (leggi la nostra recensione). Farrokh Bulsara, nato a Zanzibar e trasferitosi con la famiglia in Inghilterra era un ragazzo umile, di origini parsi, che lavorava come facchino all’aeroporto inglese di Heathrow, prima di conoscere durante un concerto Brian May e Roger Taylor.

Nel film Roger Taylor è interpretato da Ben Hardy che, durante l’intervista realizzata a Londra, ha risposto alla nostra domanda che metteva a paragone Freddie Mercury con il personaggio creato in letteratura da Francis Scott Fitzgerald, Il Grande Gatsby:

È una domanda molto interessante, credo che ci siano delle similitudini fra i due, ad esempio anche Gatsby è di umili origini e vive in un mondo da cui non proviene. Freddie era un ragazzo parsi indiano, ed è diventato questa rockstar, ha creato un personaggio, un dio del Rock, il primo ad essere libero da ogni etichetta sociale.

Nel film viene mostrato anche il rapporto con l'interesse amoroso (femminile) della vita di Freddie, colei che ispirò una delle più celebri canzoni della band, Love of my life: si tratta di Mary, la donna a cui Freddie lascio in eredità la maggior parte dei suoi beni (comprese le sue ceneri), che fu la sua prima e unica donna e che lo aiutò a comprendere meglio la sua identità, non solo sessuale.

Nel film Mary ha il volto di Lucy Boynton, l’attrice inglese che recentemente era comparsa in un’altra pellicola di 20th Century Fox: Assassinio sull’Orient Express.

Rami Malek presta tutto sé stesso a Freddie Mercury. L’attore di origine egiziana, noto per il ruolo da protagonista nello show Mr. Robot, nel film si trasforma in una copia pressoché perfetta del leader dei Queen. Le performance del Live Aid sono impressionanti se comparate con l’originale, merito di mesi di prove da parte dell’attore statunitense e del resto del cast.

Nel film di Bryan Singer viene mostrata la nascita e l’ascesa dei Queen e di Freddie Mercury fino all’iconico concerto del Live Aid del 1985, una delle performance live più seguite nella storia della televisione.

Con il resto del cast abbiamo poi giocato mostrando loro una cassetta musicale e una penna. Molti under 30 non conoscono infatti la connessione fra questi due elementi, noti invece ai possessori di walkman!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.