FOX

Arnold Schwarzenegger racconta il suo workout (e come è cambiato negli anni)

di -

La star di Terminator ha presentato il suo brand di integratori Ladder e, intervistato da Men's Health, ha svelato come è cambiato il suo modo di allenarsi.

459 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo aver scongiurato un'invasione di macchine ribelli decise ad annientare gli esseri umani, si è trasformato in un politico rispettato e in un ambientalista esemplare. Se c'è una cosa, però, che Arnold Schwarzenegger non ha mai smesso di fare è quella di dedicare tempo alla sua mai nascosta passione: l'allenamento.

Nemmeno oggi, a 71 anni suonati, l'attore di Terminator rinuncia alla palestra. L'età, ovviamente, gli impone di osservare un regime di training completamente diverso da quello del passato. Schwarzy ha avuto modo di svelare alcuni interessanti particolari della sua attività fisica a margine di un'intervista concessa a Men's Health in occasione della presentazione del suo brand di integratori alimentari, "Ladder".

Bici e sci, che passioni!

Il mercato delle proteine in polvere (e non) accoglie dunque anche il marchio Ladder che, oltre a Schwarzenegger, fa affidamento su altre star internazionali come LeBron James, Lindsey Vonn e Cindy Crawford. Proprio il campione dell'NBA ha convinto negli anni Schwarzy a impegnarsi nella realizzazione di un nuovo brand di proteine studiato appositamente per garantire la presenza di ingredienti naturali ed evitare al cestista guai con i controlli antidoping.

Parlano con Men's Health, la star di Predator ha confrontato l'allenamento odierno con quello di ieri, parlando del comfort raggiunto dai macchinari delle moderne palestre, utile a non traumatizzare come in passato le articolazioni.

L'ex Governatore della California, oggi 71enne attivissimo sui social, ha poi svelato come si è modificata nel tempo la sua maniera di approcciare all'esercizio fisico:

Squat e tutti quegli esercizi massacranti che interessano le gambe non posso più farli. Le mie ginocchia sono troppo rovinate. Devo proteggerle perché amo andare a sciare. Perlopiù mi dedico al ciclismo, è per questo che voglio andare in bicicletta in tutto il mondo. Quando viaggio, giro spesso in bicicletta. Quando esco per fare shopping o altro, lo faccio in bici, perché puoi allenarti e allo stesso tempo osservare la città con un occhio completamente differente, sotto una diversa luce.

Il divo di Hollywood si è poi soffermato sulla nuova tecnologia di cui dispongono le palestre di oggi, sulle attrezzature sempre più attente a salvaguardare la salute degli atleti:

I macchinari che hai a disposizione oggi avrei voluto tanto adoperarli in passato come integrazione dell'allenamento, perché sono davvero stupefacenti. Uno come me che ha subito un intervento chirurgico alla spalla, un intervento chirurgico all'anca, un intervento al ginocchio, può sempre trovare un esercizio in grado di farlo lavorare senza che si manifesti alcun dolore. Non posso più fare sollevamenti laterali con i manubri ma posso utilizzare un macchinario che fa lavorare la stessa zona muscolare senza farmi percepire alcun fastidio.

Schwarzenegger, che presto ritroveremo in Terminator 6, ha poi rievocato gli allenamenti di quando era una stella del bodybuilding, improntati soprattutto sul sollevamento pesi. L'attore ha però sottolineato l'importanza della ginnastica funzionale e di sistemi di fitness come il CrossFit, utili a non sovraccaricare articolazioni e cuore.

Schwarzenegger, se la palestra è un affare di famiglia

Il divo austriaco naturalizzato statunitense ha trasmesso la passione per addominali e pettorali anche ai figli. Tra questi, Patrick sembra prendere davvero sul serio l'attività fisica al punto da praticarla ogni giorno, come ha rivelato Schwarzy: 

I miei figli si allenano costantemente, a volte vengono seguiti da un personal trainer. Sono davvero fiero di loro. Patrick pratica esercizio fisico ogni giorno, ma non vuole aumentare troppo la sua massa muscolare per via della recitazione, dal momento che è richiesto per ruoli in film romantici, non certo d'azione. In ogni caso, quando supererà i 30 anni, diventerà più grosso e di conseguenza farà più film action. Ma mi piace vederli allenarsi e sentirli così partecipi. È una bella sensazione.

Infine, una dritta per gli appassionati di culturismo fornita dal 7 volte Mister Olympia: "Rotare il polso mentre si impugna il manubrio e si compie il movimento atto a sollevarlo aiuta ad avere un bicipite esplosivo". E se lo dice Schwarzy c'è da fidarsi.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.