FoxCrime

Luc Besson accusato di molestie da altre 5 donne

di -

Luc Besson è stato accusato di molestie, ricatti sessuali e comportamenti inappropriati da altre cinque donne, studentesse, dipendenti del suo staff o ex modelle.

Luc Besson in primo piano Getty Images

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

La bufera sullo scandalo molestie e reati sessuali – un vaso di Pandora scoperchiato dalla vicenda Harvey Weinstein e che ha fatto venire a galla tante altre accuse – è ben lontana dal trovare una conclusione.

A finire su tutti i giornali questa volta è Luc Besson, celebre regista francese che già lo scorso maggio era stato accusato di stupro dall’attrice belga-olandese olandese Sand Van Roy, episodio a cui avevano fatto seguito altre accuse.

Qualche mese dopo altre 5 donne sono pronte a raccontare la loro verità.

Come riporta The Hollywood Reporter, a condurre le indagini è stato il giornale francese Mediapart, che dopo le prime accuse ha raccolto nuove testimonianze. Tra queste, figura un’ex assistente che ha dichiarato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali e ricattata dal regista: la donna, che ha scelto l’anonimato, ha svelato alcuni dettagli di molestie sul lavoro portando delle prove di una registrazione in un hotel di lusso parigino.

L’ex assistente racconta che il regista l’aveva invitata nella sua suite in hotel quando era rimasta senza casa e cercava lavoro. Lui, dopo averla aiutata, si era definito “il suo protettore”, l’aveva presa in braccio e le aveva chiesto “un piccolo bacio”.

Oltre all’ex assistente, sarebbero state molestate anche due studentesse del corso di cinema di Besson, Ecole de la Cité du cinéma. Una delle due ha raccontato a Mediapart di aver subito attenzioni indesiderate durante uno stage con lui, nel secondo anno di corso. La ragazza, che poi sarebbe stata assunta nell’entourage di Besson, ha raccontato di essere stata oggetto di un bacio e un abbraccio indesiderati.

Un’altra accusa arriva da Karine Isambert, produttrice teatrale ed ex modella. Era il 1995 quando la donna era agli esordi nel mondo dello spettacolo e il regista l’avrebbe costretta a un rapporto sessuale in una stanza d’albergo, un po’ come accadeva con Harvey Weinstein.

Dall’inchiesta di Mediapart è emerso che Luc Besson aveva una predilezione per le camere d’albergo, proprio come il produttore americano.

Sand Van Roy in primo pianoHDGetty Images
Sand Van Roy è stata la prima ad accusare Besson

Infine ad accusare Besson è intervenuta anche un’ex dipendente di EuropaCorp, la casa di produzione del regista.

Solo una di queste cinque donne, l'ex studentessa poi assunta, ha deciso di parlare con la polizia.

Besson e il suo avvocato sono stati contattati da AFP, l'agenzia di stampa francese, ma si sono rifiutati di rilasciare commenti in merito. Riguardo invece alle accuse della 27enne Sand Van Roy, che aveva confermato di essere costretta a concedersi sessualmente per lavorare, Besson aveva risposto che si trattava di "un'opera di fantasia".

Il regista è sposato dal 2004 con la produttrice Virginie Silla, dalla quale ha avuto tre figli.

Luc Besson e Virginie Silla a un eventoHDGetty Images
Luc Besson con la moglie Virginie

Come si evolverà questa vicenda?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.