FOX

Red Dead Online, nella Battle Royale si combatte con frecce e coltelli

di -

Disponibile per tutti da oggi, 30 novembre, Red Dead Online offre anche un'avvincente modalità Battle Royale. A differenza di Fortnite, nel titolo Rockstar Games combatteremo però avvolti da un suggestivo silenzio.

Arthur Morgan armato di arco e frecce in Red Dead Redemption 2 Rockstar Games

190 condivisioni 0 commenti

Condividi

Red Dead Redemption 2 è uscito nei negozi solo il 26 ottobre di quest'anno, ma può già essere definito un classico moderno.

Il videogame western di Rockstar Games sta spopolando tra pubblico e critica specializzata, e soprattutto è riuscito a fissare nuovi standard qualitativi nello sviluppo di intensi avventure a mondo aperto, dalla familiare struttura sandbox. 

Un'eredità che la software house americana ha iniziato ad accumulare con l'acclamato - e vendutissimo! - Grand Theft Auto V, migliorandola addirittura, e che abbraccia anche l'esperienza multiplayer. Come nel titolo dal sapore ''criminale'', Red Dead Redemption 2 offre infatti da pochi giorni anche Red Dead Online - attualmente in Beta su PlayStation 4 e Xbox One -, modalità assai simile a GTA Online ma al tempo stesso carica di novità.

Tra queste, la più rilevante - ma forse la più scontata - è l'introduzione di una Battaglia Reale, fenomeno videoludico del momento portato al successo da Fortnite.

Red Dead Redemption 2 offre una modalità online come GTA VHDRockstar Games
Red Dead Online è attualmente in fase Beta su PlayStation 4 e Xbox One

Se nello shooter di Epic Games vige però la legge delle pallottole, la R stellata ha voluto confezionare qualcosa di diverso con Make It Count - è questo il nome della Battle Royale presente nella Beta di Red Dead Online. Qui, 32 giocatori sono chiamati a combattere l'uno contro l'altro con una quantità davvero ridotta di munizioni, potendo fare affidamento su archi, frecce e addirittura coltelli da lancio (in base alla mappa di gioco selezionata).

Pare quindi che Rockstar Games abbia voluto creare una propria particolare declinazione dell'ormai diffusa modalità di gioco che vede vincitore l'ultimo giocatore sopravvissuto all'interno di una mappa. Una scelta sicuramente insolita, ma a quanto pare vincente, e che ha il merito di dare vita a scontri particolarmente silenziosi e spesso votati allo stealth.

Red Dead Online, tutte le modalità della Beta

Disponibile per tutti i possessori di Red Dead Redemption 2 proprio da oggi, 30 novembre, la Beta di Red Dead Online consente di partecipare a innumerevoli attività sulle console di ultima generazione a marchio Sony e Microsoft.

Potete sempre cacciare animali, tagliarvi i capelli, andare alla ricerca di tesori e completare missioni. La differenza è che ora dovrete farlo in un mondo abitato da altri giocatori - non sempre amichevoli -, dedicandovi poi a:

  • Missioni di Storia: queste missioni appaiono sulla mappa sotto forma di un cerchio giallo, al pari della versione single player. Si tratta di missioni ampie, alle volte divise in più segmenti che ci permetteranno di scoprire la trama di Red Dead Online.
  • Missioni Free Roam: sono l'equivalente online delle missioni degli sconosciuti; ci viene assegnato un compito generalmente semplice e, di conseguenza, si ottiene una ricompensa minima.
  • Eventi Free Roam: sono delle sfide giocatore contro giocatore che si attiveranno ogni tanto mentre esploriamo il mondo di gioco. Non sono legate a luoghi specifici, ma si ricevono delle notifiche ed è possibile iniziare l'evento, se lo si desidera.
  • Gare: sono visibili sulla mappa sotto forma di bandiera. Si tratta di gare di cavalli divise in tre tipologie, alcune all'interno di percorsi prestabiliti, altre libere.

A tutto questo si sommano gli eventi più tipicamente multiplayer che non si svolgono all'interno della modalità Free Roam. Oltre alla già citata Battle Royale, Red Dead Online mette sul piatto:

  • Most Wanted: i giocatori combattono per aumentare il proprio punteggio, eliminandosi a vicenda. Il punteggio determina la nostra posizione in una classifica: più siamo in alto, maggiore è la taglia sulla nostra testa. Gli altri giocatori vorranno quindi eliminarci per ottenere più punti.
  • Name Your Weapon: si ottengono punti tramite le uccisioni, ma il valore cambia a seconda dell'arma impugnata. Certe, ritenute più difficili da usare, permettono di guadagnare più punti di altre.
  • Hostile Territory: un classico Cattura la Bandiera. I team si scontrano per prendere il possesso di specifiche aree della mappa. Catturando il territorio si ottengono punti. Essere al comando di tutte le zone contemporaneamente porta alla vittoria.
  • Shootout e Team Shootout: si tratta di normali deathmatch; uno per giocatori singoli, l'altro per le squadre.
Red Dead Redemption 2 è un prequel per il capitolo del 2010Rockstar Games

E voi, state già cavalcando nel Selvaggio West di Rockstar Games in compagnia della vostra banda di fuorilegge?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.