FOX

"Scientology faceva provini alle possibili fidanzate di Tom Cruise": ma la Chiesa continua a negare

di -

Scientology ha davvero organizzato dei provini per trovare una fidanzata a Tom Cruise, dopo il divorzio da Nicole Kidman? Nuove testimonianze lo confermerebbero, ma la Chiesa continua a negare.

Tom Cruise a un evento ufficiale Getty Images

38 condivisioni 0 commenti

Condividi

Qualche tempo fa, l'ex addetto alla sicurezza di Scientology, Brendan Tighe, ha rivelato che, dopo il divorzio di Tom Cruise da Nicole Kidman, la Chiesa fondata da L. Ron Hubbard avrebbe indetto dei casting per trovare una nuova compagna all'attore. L'uomo ha dichiarato che tra le candidate c'era anche Scarlett Johansson e per tutta risposta la star del Marvel Cinematic Universe ha bollato la sua dichiarazione come una "storia folle".

Ma le voci sui presunti provini per trovare una fidanzata al divo della saga di Mission: Impossible vanno avanti da tempo (addirittura, si dice che il matrimonio con Katie Holmes sia proprio il frutto della selezione che avrebbe coinvolto l'interprete della Vedova Nera) e recentemente a soffiare sul fuoco delle illazioni ci si è messa pure una illustre fuoriuscita (in gergo, "disconnessa") del misterioso culto, Valerie Haney.

Dopo avere fatto parte per 22 anni della cerchia elitaria di Scientology chiamata Sea Org, nel 2016 la donna è stata protagonista di una rocambolesca fuga dal quartier generale della Chiesa (nel bagagliaio di un'auto) ed è diventata una insider del culto.

Valerie ha parlato di come è scappata dal discusso movimento religioso nell'episodio della serie documentario Leah Remini: Scientology and the Aftermath (creata da un'altra disconnessa, l'attrice Leah Remini) andato in onda negli USA il 27 novembre. E nei giorni seguenti ha aggiunto altri dettagli sulla sua esperienza nel culto in una intervista al blog The Underground Bunker di Tony Ortega (uno dei massimi esperti e critici della Chiesa di L. Ron Hubbard), confermando che la storia dei casting è vera.

All'epoca dei fatti, la donna era molto amica di Shelly Miscavige, la (ex?) moglie del leader di Scientology, David Miscavige, e ha rivelato che l'altolocata consorte le ha detto che stava facendo dei provini (con non poche perplessità) per trovare una nuova compagna a Tom Cruise:

Pensava che fosse ridicolo. Stava solo facendo quello che David le aveva ordinato. Ma è accaduto davvero.

Valerie ha anche parlato del legame strettissimo tra l'attore e David Miscavige, che il celebre disconnesso Marc Headley ha definito "la più intensa e costosa bromance della storia" in una vecchia intervista a The Hollywood Reporter:

[Tom Cruise e Davide Miscavige, n.d.r.] si veneravano a vicenda.

Il leader di Scientology, David MiscavigeHDGetty Images
David Miscavige è il leader di Scientology

La donna ha raccontato che nel 2004 il leader del movimento religioso ha organizzato una grandiosa festa per i 42 anni del divo a bordo della lussuosa nave da crociera di proprietà di Scientology, la Freewinds. A quanto pare, Miscavige avrebbe speso un'incredibile quantità di denaro (tra le altre cose, ingaggiando gli chef di Nobu a Parigi) e durante il party avrebbe umiliato pesantemente la (ex?) moglie davanti alle massime cariche della Chiesa.

Secondo Valerie, sarebbe stata l'inevitabile conseguenza di una tensione che maturava da mesi tra i coniugi proprio a causa del rapporto tra il leader di Scientology e Tom Cruise:

[Shelly mi ha chiesto, n.d.r.]: 'Sono solo io a essere turbata?'.

Nei mesi successivi, la situazione sarebbe peggiorata ancora:

Shelly era sempre i********. David era collerico con tutti, tranne che con Laurisse Henley-Smith [la "comunicatrice personale" di Miscavige, n.d.r.]. Non aveva attenzioni per Shelly e lei passava le notti a piangere.

Stando alle parole di Valerie, la signora Miscavige sarebbe stata isolata (come i suoi fedeli) e il leader del culto si sarebbe allontanato da lei, ritirandosi in un'altra sede di Scientology a Los Angeles. Dopo un tentativo di riconciliazione di Shelly non andato a buon fine, la donna è sparita e Valerie e The Underground Bunker concordano con l'opinione di un altro importante disconnesso, John Brousseau, secondo cui vivrebbe praticamente come una prigioniera nel segretissimo quartier generale noto come Church of Spiritual Technology.

Come c'era da aspettarsi, Scientology non è rimasta in silenzio davanti alle gravi accuse di Valerie Haney. In una dichiarazione a Fox News, un portavoce ha replicato che la donna ha inventato tutto per denaro:

La Chiesa di Scientology dichiara che la storia è completamente falsa. Valerie Haney mente e inventa storie in modo palese, come parte del suo rapporto di collaborazione con Leah Remini.

Un video realizzato ad hoc dalla Chiesa (che trovate qui di seguito) e pubblicato su un sito che contesta l'operato di Leah Remini fornirebbe ulteriore supporto alla tesi secondo cui la donna "direbbe qualsiasi cosa per soldi". In pratica, Valerie non sarebbe stata in grado di mantenere gli standard etici del culto e sarebbe stata coinvolta in una "sfrenata promiscuità sessuale", che avrebbe causato il suo allontanamento dal movimento religioso. Al verde e senza lavoro, si sarebbe accordata con Leah Remini per fornirle materiale per la sua serie documentario in cambio di denaro.

Per il momento, Tom Cruise non è intervenuto sulla vicenda (che è oltremodo intricata e spinosa). Ma non è detto che l'attore non scelga di rompere il silenzio nelle prossime ore per offrire la sua testimonianza sui fatti.

Restate sintonizzati per conoscere tutti gli eventuali aggiornamenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.