FOX

Margot Robbie, la scena di sesso in The Wolf of Wall Street e la sessualità nel nuovo Tarantino

di -

Margot Robbie, sfavillante attrice e produttrice in ascesa, è pronta per interpretare Sharon Tate nel nuovo film pulp di Tarantino. In un'intervista, la star ha parlato del suo prossimo ruolo e di un'epica scena di sesso in The Wolf of Wall Street.

262 condivisioni 0 commenti

Condividi

Margot Robbie è nata in Australia e ha cominciato la sua carriera con le soap opera, prima di venire scritturata da Martin Scorsese per The Wolf of Wall Street, al fianco di Leonardo DiCaprio.

Margot ha colpito tutti durante il provino, improvvisando al provino con uno schiaffo in pieno viso a DiCaprio.

Era il 2013 ed entro il 2018 la scalata della bionda stella australiana a Hollywood si era conclusa in modo impressionante. Dopo una serie di film di successo come Suicide Squad ma anche Vi presento Christopher Robin e Tonya e Mary Queen of Scots (in uscita il 17 gennaio in Italia), mentre allo stesso tempo si faceva strada anche come produttrice, è approdata sul set di Tarantino, Once Upon a Time in Hollywood, in cui interpreterà Sharon Tate. La sfortunata moglie di Roman Polanski nel 1969 fu vittima di un tragico destino, assassinata dalla setta di Charles Manson al nono mese di gravidanza insieme a quattro amici nella sua villa di Beverly Hills.

La scena di sesso in The Wolf of Wall Street

Naomi Lapaglia nella scena di sesso in The Wolf of Wall StreetHDParamount Pictures
Seduttiva nella nursery

Il visionario capolavoro di Scorsese ha ricevuto una serie di consensi, nonostante la pioggia di scene controverse, scottanti e particolari. In una di queste, il personaggio di Naomi Lapaglia, interpretato da Margot, seduce il marito Jordan Belfort nella stanza dei giochi della loro figlia.

La Robbie, che era una semi-esordiente (per lo meno a Hollywood) 23enne appena arrivata dall’Australia, non ha negato di essersi sentita a disagio durante le riprese di quella scena.

Eravamo in una piccola camera da letto con 30 membri della troupe tutti uomini.

Margot Robbie aveva più macchine da presa puntate addosso.

Per diciassette ore ho dovuto far finta di toccarmi. È una cosa molto strana e bisognava sotterrare l’imbarazzo e l’assurdità, davvero enorme, di quella scena e impegnarsi al meglio.

Anche la scena di sesso tra un mucchio di banconote è stata faticosa, per quanto iconica.

Mi sono fatta un milione di tagli sulla schiena a causa della carta! 

È stata dura. Ma, per Margot e la sua convincente performance nel film di Scorsese, si stavano già spalancando le porte della Big Hollywood.

Il seno finto per interpretare Sharon Tate

Sharon Tate e Roman Polanski nel giorno del matrimonioHDGetty Images
Sharon Tate con Roman Polanski

Lavorare con Tarantino, per la Robbie, era un obiettivo. E alla fine, a 28 anni, ci è arrivata, nei panni di una grande star del passato, tuttora compianta da chi la conosceva ma anche dai suoi fan. Aveva 26 anni, Sharon Tate, quando è morta. Margot ha 2 anni in più e probabilmente non avrà difficoltà a identificarsi in una star giovane, bionda, bellissima, in ascesa.

Come riporta l’intervista a Porter, Margot Robbie ha svelato di aver chiesto immediatamente a Tarantino se avrebbe dovuto indossare un seno finto per interpretare Sharon Tate.

È stata una delle prime cose che gli ho chiesto. Sono completamente piatta. 

Ma il regista ha risposto che non sarebbe stato necessario.

Margot Robbie a un evento mondanoHDGetty Images
Margot Robbie pronta a debuttare con Tarantino

Margot ha rivelato anche di non aver contattato Roman Polanski per avere qualche informazione sulla sua defunta moglie. Si è limitata a leggere la sua autobiografia, spremendo da quelle pagine tutte le cose che le sarebbero state necessarie per entrare nel mondo di Sharon.

Il crudele e cruento omicidio di Sharon Tate e dei suoi amici è uno sfondo pulp e storico per la vicenda di due personaggi fittizi: Rick Dalton (interpretato da Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura Cliff (Brad Pitt).

Nel 1969 i due sono investiti dagli scossoni di un mondo in trasformazione, di una Hollywood hippie che non riconoscono più rispetto al passato nei fasti classici e dorati. Non si trovano bene quasi più con nessuno, ma Rick ha una vicina di casa speciale: Sharon Tate.

Margot non ha incontrato spesso DiCaprio e Brad Pitt sul set ma in compenso ha potuto godere della grande occasione per recitare con Tarantino. Tutti le chiedono come sia stato trascorrere del tempo sul set con lui e venire diretta da un geniale maestro.

È stato fantastico! Ero come un bambino in un negozio di caramelle!

C'era una volta a Hollywood raduna un cast di grandi attori come Al Pacino, Tim Roth, Kurt Russell, Michael Madsen, Damian Lewis, Emile Hirsch, Dakota Fanning, Nicholas Hammond, Luke Perry, Keith Jefferson, Clifton Collins Jr., Timothy Olyphant, James Marsden, e tanti altri.

L’uscita nelle sale americane è programmata per il 26 luglio 2019.

Che ne dite? Siete curiosi di scoprire l'attrice e produttrice australiana nei panni di Sharon Tate?

Prima di vederla nel ruolo molto Sixties di Sharon Tate, la scopriremo in Mary Queen of Scots, in cui interpreterà uno storico personaggio dal sangue blu: Elisabetta I.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.