FOX

Samsung: Galaxy A8s con display Infinity-O e partnership con la "falsa" Supreme

di - | aggiornato

Samsung ha presentato il Galaxy A8s, il suo primo smartphone con display Infinity-O. L'azienda sud-coreana ha inoltre annunciato una partnership con una falsa Supreme, scatenando critiche e ironie.

Immagine stampa del nuovo Samsung Galaxy A8s Samsung

24 condivisioni 0 commenti

Condividi

In risposta ad altri brand cinesi, come Huawei, Samsung ha presentato il suo primo smartphone con display Infinity-O, il Galaxy A8s. Questo è munito di un piccolo foro sullo schermo, ovvero una valida alternativa alla tacca di tanti altri dispositivi.

Lo smartphone ha un display da 6.4 pollici (2340 x 1080 pixel), il cui design è una novità assoluta per Samsung e la sua linea di smartphone. Il foro in alto a sinistra è necessario per la fotocamera anteriore da 24 megapixel, ma non è così ampio da ospitare anche un sensore per la scansione del volto.

Immagine stampa del Galaxy A8s con display Infinity-OHDSamsung

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 710, accompagnato da 6GB o 8GB di memoria RAM e 128GB di memoria interna espandibile fino a 512GB tramite microSD.

Sulla scocca posteriore (in vetro) è presente una tripla fotocamera orientata verticalmente e con lenti da 24MP, 5MP e 10MP. Non manca inoltre un sensore per la lettura delle impronte digitali, unico metodo di sblocco.

Immagine stampa delle varianti del Galaxy A8s di SamsungHDSamsung

Nonostante la ventata di novità, il Galaxy A8s sarà un'esclusiva del mercato cinese. Il prezzo non è attualmente noto, ma date le caratteristiche, lo smartphone dovrebbe rientrare nella fascia media.

Il caso Supreme

Samsung ha colto l'occasione dell'evento in Cina per annunciare una collaborazione con il noto brand Supreme, ma il tutto si è trasformato in una figuraccia per il colosso sud-coreano.

Invitati sul palco alcuni rappresentati dell'azienda, questi hanno dichiarato che il marchio arriverà anche in Cina nel 2019, con un grande flagship store. Il problema è che, nonostante il famoso logo mostrato sui maxischermi, quella in questione non è la Supreme conosciuta dai più.

Fotogramma dell'evento Samsung in Cina per l'annuncio del Galaxy A8sHDSamsung

La vera Supreme è un'azienda statunitense (New York) e non ha alcuna intenzione di espandersi in Cina il prossimo anno. Quella con cui Samsung ha stretto una partnership è invece Supreme Italia, un'azienda che, dopo una battaglia in tribunale, può sfruttare il noto marchio grazie a un cavillo legale.

Dopo le numerose segnalazioni sul web sono arrivate le dichiarazioni sia di Samsung che di Supreme. Di seguito quelle del brand d'abbigliamento:

Supreme non sta collaborando con Samsung, e non ha intenzione di aprire uno store a Pechino o di partecipare a uno show Mercedes-Benz. Tali annunci sono sfacciatamente falsi e diffusi da un'azienda che vende prodotti contraffatti.

Le parole di Leo Lau, manager del digital marketing di Samsung China:

Collaboriamo con Supreme Italia, non Supreme NYC. Quest'ultima non vende in Cina, e non ha l'autorizzazione per farlo. Supreme Italia ha ottenuto invece l'autorizzazione nella regione dell'Asia Pacifica (Giappone escluso).

Che Samsung non si sia accorta della falsa Supreme al momento dell'accordo? Davvero improbabile. È invece facilmente ipotizzabile che il colosso tech abbia volutamente omesso l'importante particolare durante l'evento per una maggiore risonanza, ma oggi è davvero difficile che soluzioni del genere passino inosservate.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.